Carnevale, sequestrati 40mila giocattoli nel messinese

Carnevale, sequestrati 40mila giocattoli nel messinese
LaPresse SALUTE

Durante l’operazione sono stati sequestrati anche 1.000 capi recanti marchi contraffatti, per un valore complessivo di oltre 50 mila euro.

Sei i provvedimenti amministrativi nei confronti di altrettanti commercianti. Operazione Carnevale sicuro nel messinese dove la Guardia di Finanza ha sequestrato 40mila giocattoli privi dei requisiti minimi di sicurezza prescritti dal “Codice del Consumo”.

Complessivamente, sono stati 14 gli interventi dei finanzieri che hanno contestato violazioni amministrative nei confronti di 6 soggetti, titolari degli esercizi commerciali dove sono stati rinvenuti gli articoli non conformi alle norme in materia di sicurezza prodotti

(LaPresse)

La notizia riportata su altri giornali

Scatta oggi, 20 febbraio, nelle Marche la campagna vaccinale contro il covid-19 fra gli over 80. – «Sono quasi 80.000 le persone con più di 80 anni che si sono prenotate per le vaccinazioni». (Centropagina)

«Dall’inizio», considera il sindaco di Roncà, «questo presidio è stato presentato come un avamposto flessibile, capace di modularsi a seconda delle esigenze che emergono e questa caratteristica permetterebbe un facile adattamento». (L'Arena)

I cittadini siciliani con più di 80 anni, e comunque tutti gli appartenenti alla classe 1941, possono prenotarsi tramite il sito prenotazioni.vaccinicovid.gov.it o il numero verde 800.009.966 (attivo da lunedì al venerdì dalle ore 9 alle 18 esclusi festivi) (lasiciliaweb | Notizie di Sicilia)

Covid, gli istruttori delle autoscuole chiedono il vaccino: «Anche noi a contatto con i ragazzi»

Intanto, l’Unità di Crisi della Regione Piemonte ha comunicato che oggi sono 4.695 le persone che hanno ricevuto il vaccino anti Covid (dato delle ore 17.40). (LaGuida.it)

«Sui vaccini, come ha anche detto il presidente della Regione Nello Musumeci, non vogliamo essere truffati e vogliamo che ogni decisione venga condivisa con lo Stato. Al Pta San Luigi, alle prime somministrazioni, erano presenti, tra gli altri, il direttore generale dell’Asp di Catania, Maurizio Lanza, il commissario per l’emergenza Covid, Pino Liberti. (La Sicilia)

Promotori dell’iniziativa sono il consigliere Unasca Vibo Valentia Paolo De Fina, il vice-segretario Ciliberto Franco, il segretario provinciale Enzo Morabito e il segretario regionale Santo Bagalà È quanto chiede la segreteria regionale Unasca, associazione di categoria maggiormente rappresentativa a livello nazionale delle Autoscuole. (Il Vibonese)

Facebook Twitter Pinterest Linkedin Tumblr