“Contribuiscono alla sostenibilità”: l'Ue fa marcia indietro e apre le porte ai nuovi OGM

“Contribuiscono alla sostenibilità”: l'Ue fa marcia indietro e apre le porte ai nuovi OGM
Italiaambiente INTERNO

Queste nuove tecnologie sono anche chiamate “new breeding techniques” dall’industria agro biotecnologica, “innovative tecniche genomiche” dal Consiglio dell’Ue o “nuove tecniche genomiche” dalla Commissione europea.

I nuovi OGM potrebbero essere potenzialmente dannosi per l’ambiente e la sovranità alimentare dei piccoli agricoltori.

Inoltre, i prodotti delle tecniche genomiche sono coperti da brevetti di proprietà di una manciata di multinazionali. (Italiaambiente)

La notizia riportata su altre testate

E’ data tempo che Apple lascia trapelare che il prossimo Apple Watch può essere impiegato anche per effettuare misurazioni dei parametri vitali, con risultati che possono risultare utili anche per fini medici. (HelpMeTech)

Fra i tanti dati che si potrebbero commentare (tutti negativi) se ne può ricordare anche un altro: per il 63% dei tedeschi l’Unione europea è un organismo eccessivamente burocratico. Sennonché questa Commissione non solo è il cuore della Ue stessa, ma è anche presieduta da una tedesca come Ursula von der Leyen. (Startmag Web magazine)

Il coordinatore dell’area tecnica del Bologna Walter Sabatini ha rilasciato alcune dichiarazioni preoccupanti per il futuro a 1 Station Radio. Ecco le sue parole:. “Anche noi del Bologna saremo costretti a cedere dei giocatori giovanissimi molto forti per risanare i conti, purtroppo tutti i bilanci delle squadre, per via della pandemia, sono crollati. (CIP)

L'Italia presenta il piano di risanamento alla Commissione dell'Unione Europea poco prima della scadenza

Il Recovery Plan italiano è stato approvato ieri in Consiglio dei ministri. Gli altri Stati, a quanto si apprende a Bruxelles, potrebbero presentare i rispettivi piani nazionali nella notte. (siciliareport.it)

(LaPresse) – Quella della Commissione europea su Alitalia “penso che sia una indebita ingerenza”. Roma, 4 mag. (LaPresse)

Diversi paesi dell’Unione europea hanno presentato i loro piani prima dell’Italia, mentre altri dovrebbero inviarli a Bruxelles a maggio. (Reuters) – L’Italia ha presentato venerdì sera alla Commissione europea il suo piano di risanamento, con il documento pervenuto a Bruxelles non oltre il 30 aprile, termine fissato per tutti i 27 Stati dell’Unione europea, ha detto un portavoce del governo. (Buzznews portale di notizie)

Facebook Twitter Pinterest Linkedin Tumblr