Gli Stati Uniti sfidano l'Opec+ con il rilascio delle riserve di petrolio

Gli Stati Uniti sfidano l'Opec+ con il rilascio delle riserve di petrolio
Milano Finanza ECONOMIA

Il Congresso ha autorizzato la loro creazione nel 1975, sulla scia dell'embargo petrolifero arabo, come tampone contro gli shock di approvvigionamento da parte degli esportatori di petrolio

In una riunione di inizio novembre, l'Opec e i produttori alleati guidati dalla Russia hanno deciso di sfidare tale pressione.

La Us Strategic Petroleum Reserve contiene più di 600 milioni di barili di petrolio in quattro strutture di stoccaggio sotterranee, lungo le coste del Texas e della Louisiana (Milano Finanza)

La notizia riportata su altri media

Cinquanta milioni di barili di petrolio verranno prelevati dalla riserva strategica degli Usa, la scorta a cui il paese attinge in situazioni di emergenza, e immessi sul mercato. L’OBIETTIVO: far abbassare i prezzi del greggio – fino a poche settimane fa erano sopra gli 85 dollari, e tendevano verso l’alto – e rimuovere un ostacolo alla ripresa economica dalla pandemia. (Il Manifesto)

Ma la domanda esistente a livello mondiale è talmente forte che presto potrebbe rivedersi un’impennata delle quotazioni. Il petrolio ha visto un aumento dei prezzi che ha superato il +50% da inizio anno, chiaro segno di problemi inflattivi ormai innegabili. (Proiezioni di Borsa)

(Reuters) – La Casa Bianca ha annunciato il rilascio di 50 milioni di barili di greggio dalle Strategic Petroleum Reserves degli Stati Uniti, nel tentativo di contenere l’aumento dei prezzi. (FX Empire Italy)

Petrolio: è iniziata una nuova guerra dei prezzi?

Ma la notizia è ancora più interessante, dal momento che nell’annunciare la decisione, la Casa Bianca ha detto che gli Stati Uniti si sono coordinati con altri Paesi: Gran Bretagna, Cina, India, Giappone e Corea del Sud. (il Giornale)

La Casa Bianca, che sta anche vagliando se stoppare le esportazioni di petrolio Usa, si è detta pronta «a intraprendere ulteriori azioni, se necessario». La mossa di concerto è insomma come la morfina iniettata per contrastare un'infezione grave: non serve a nulla. (il Giornale)

I prezzi del petrolio sono aumentati di oltre il 50% da inizio anno, raggiungendo massimi pluriennali con la domanda ha superato l’offerta. Cosa succede e cosa aspettarsi nell’improvvisa guerra dei prezzi del petrolio? (Money.it)

Facebook Twitter Pinterest Linkedin Tumblr