Carissima “House of cards”: Kevin Spacey dovrà pagare 31 milioni di dollari

Carissima “House of cards”: Kevin Spacey dovrà pagare 31 milioni di dollari
la Repubblica CULTURA E SPETTACOLO

L'attore Kevin Spacey ha perso l'ultima sfida in tribunale a Los Angeles e il conto finale è salato: 31 milioni di dollari.

A novembre l'attore aveva ricevuto un'ingiunzione di pagamento dalla casa di produzione Mrc per i danni provocati dallo scandalo legato agli abusi sessuali che Spacey avrebbe commesso verso alcuni giovani dipendenti della produzione

È quanto dovrà pagare ai produttori della serie House of Cards (la Repubblica)

Ne parlano anche altri giornali

Il due volte premio Oscar per I soliti sospetti e American Beauty dovrà infatti pagare 31 milioni di dollari alla società di produzione che lo ha licenziato dalla popolare serie House of Cards dopo che sono emerse accuse di molestie sessuali. (Rolling Stone Italia)

L'ultima notizia che lo riguarda è di ieri: sarà costretto a risarcire con 31 milioni di dollari i produttori della serie «House of Cards» che lo avevano licenziato dopo le accuse di molestie sessuali. (ilGiornale.it)

Kevin Spacey, l’attore premio Oscar 2000 per American Beauty, oggi 63 anni, è stato condannato da un tribunale di Los Angeles a pagare circa 31 milioni di dollari alla società di produzione della serie Netflix sulla Casa Bianca House of Cards come risarcimento per le perdite subite a seguito del danno che Spacey stesso ha creato con la cattiva condotta sessuale. (QUOTIDIANO NAZIONALE)

Kevin Spacey dovrà risarcire 31 milioni di dollari ai produttori di “House of Cards”: “Grave danno allo show”

L'attore Kevin Spacey dovrà pagare 31 milioni di dollari alla società di produzione che lo ha licenziato dalla popolare serie “House of Cards” dopo che sono emerse accuse di molestie sessuali. (L'Unione Sarda.it)

L'attore Kevin Spacey dovrà pagare 31 milioni di dollari alla società di produzione che lo ha licenziato dalla popolare serie House of Cards dopo che sono emerse accuse di molestie sessuali. La sentenza è l'ultimo colpo per l'attore e arriva a poche settimane dalla sua comparizione in un tribunale britannico per rispondere alle accuse di molestie su tre uomini, negate da Spacey (Corriere del Ticino)

Spacey quest’anno sarebbe dovuto tornare a recitare sul set del film Gengis Khan, 1242: Gateway to the West. Kevin Spacey dovrà sborsare circa 31 milioni di dollari alla società di produzione MRC che ha curato la realizzazione della serie “House of Cards” per la piattaforma di streaming Netflix. (Il Fatto Quotidiano)

Facebook Twitter Pinterest Linkedin Tumblr