Il destino resta nelle mani del Napoli

Il destino resta nelle mani del Napoli
Tutto Napoli SPORT

Dopo il pari interno col Cagliari, il Napoli resta in piena corsa Champions.

QUOTA 79 – Vincendo tutte le prossime quattro gare il Napoli raggiungerebbe quota 79.

Stesso discorso se la Lazio vincesse le ultime 4 gare più il recupero col Torino raggiungendo anch’essa 79 punti (Juve 11 punti, Napoli 9, Lazio 7, Milan 7)

Grazie alla classifica avulsa tra le tre però il Napoli sarebbe minimo terzo (Juventus 7 punti, Napoli 6 e Milan 4). (Tutto Napoli)

Se ne è parlato anche su altri giornali

Aurelio De Laurentiis, presidente del Napoli, sarà presente allo stadio Diego Armando Maradona per la sfida degli azzurri col Cagliari. Mancano cinque partite al termine del campionato e i partenopei sono in piena corsa per la conquista di un posto nella prossima edizione della Champions League. (AreaNapoli.it)

La società deve tutelare se stessa e tutti i tifosi che oggi pretendono di veder garantita la regolarità di una lotta Champions che oggi è stata minata da un episodio clamoroso Non con una gara che sarebbe finita con la rete del 2-0 di Osimhen annullata senza motivo dall'arbitro Fabbri e da un silente Mazzoleni al Var. (Tutto Napoli)

Mi chiedo perché, allora, un centrocampista del Cagliari, a fine partita, possa passeggiare sulla trequarti senza che nessuno del Napoli lo vada a pressare Il vicepresidente del Napoli, dopo il pareggio casalingo contro il Cagliari, si è sfogato sull'arbitraggio via social: "A noi un gol regolare non convalidato. (AreaNapoli.it)

Alvino: "De Laurentiis oggi al Maradona per Napoli-Cagliari"

Il presidente sarà oggi al Maradona per Napoli-Cagliari, l'ennesimo bel messaggio alla squadra: la società non abbandonerà calciatori e allenatore nel momento più importante e decisivo della stagione Il Napoli, contro il Cagliari, cercherà di dare continuità alle sue precedenti brillanti prestazioni. (AreaNapoli.it)

Paolo Del Genio, giornalista, ha rilasciato alcune dichiarazioni ai microfoni di Tele A: "Io non vorrei Spalletti per un episodio accaduto nel passato: non si comportò bene con me. Luciano Spalletti sembra il candidato principale alla panchina del Napoli per la prossima stagione. (AreaNapoli.it)

Sulla formazione. “Magari è questa: Meret; Di Lorenzo, Manolas, Koulibaly, Hysaj; Fabian Ruiz, Demme; Lozano, Zielinski, Insigne; Osimhen” Il patron è sempre vicino alla squadra in queste ultime settimane dove si corre per la qualificazione in Champions League”. (CalcioNapoli1926.it)

Facebook Twitter Pinterest Linkedin Tumblr