Blitz anti camorra a Bibione: perquisizioni in case, negozi e ristoranti, ecco dove

Blitz anti camorra a Bibione: perquisizioni in case, negozi e ristoranti, ecco dove
la Nuova di Venezia INTERNO

Gli arrestati devono rispondere, a vario titolo, di diversi episodi di estorsione aggravata dal metodo mafioso, per avere costretto numerosi commercianti ambulanti friulani e veneti a non esercitare la propria attività imprenditoriale ed al fine di impedire il regolare svolgimento, a Bibione, della nota manifestazione fieristica estiva denominata “I Giovedì del Lido del Sole”.

Blitz anti camorra a Bibione: perquisizioni in case, negozi e ristoranti, ecco dove. (la Nuova di Venezia)

Ne parlano anche altre fonti

Arresti in Friuli Venezia Giulia e in Veneto per estorsione aggravata dal metodo mafioso. Personale della Direzione Investigativa Antimafia e del Nucleo di Polizia Economico Finanziaria di Trieste hanno eseguito un'ordinanza di custodia cautelare in carcere nei confronti di numerosi soggetti della Camorra napoletana. (ilmattino.it)

Gli altri arrestati: Gennaro e Salvatore Carrano, padre e figlio, napoletani trasferitisi da anni in Veneto. Il primo ha trasferito la residenza a San Michele in via Croce del Sud, il secondo l’ha mantenuta a Napoli e fa lunghi soggiorni a Bibione (Corriere della Sera)

Otto degli arrestati provengono dalla Campania, ma sono residenti a Nordest, mentre l’unico originario del luogo è Giuseppe Morsanuto, che risiede a San Michele al Tagliamento ed è l’attuale presidente dell’Ascom di Bibione (la Nuova di Venezia)

Le infiltrazioni camorristiche a Bibione e dintorni/Ecco i nomi degli arrestati

Lo dice il presidente della commissione Antimafia Nicola Morra dopo gli arresti scattati a Trieste Mercoledì 15 Settembre 2021, 09:52 - Ultimo aggiornamento: 10:14. (ilmessaggero.it)

Sabrina è la moglie di Giuseppe Morsanuto. Giuseppe Morsanuto, fuori dal consiglio, ha condotto un’opposizione tenace fino al 2015, quando venne eletto presidente Ascom di San Michele (Il Mattino di Padova)

Gli altri sono: Gennaro e Salvatore Carraro, anche loro padre e figlio; i Biancolino Raffaele e Salvatore (quest’ultimo ancora ufficialmente residente a Napoli) Di origini campane ma molto ben inseriti nei contesti locali, gli altri 8 arrestati stamani, tutti residenti nei centri del Veneto Orientale: San Michele al Tagliamento, Concordia Sagittaria, Latisana, Bibione (Giornale Nord Est)

Facebook Twitter Pinterest Linkedin Tumblr