Omicidio Vannini, attesa la sentenza della Cassazione. I genitori di Marco: "I Ciontoli continuano a mentire"

Omicidio Vannini, attesa la sentenza della Cassazione. I genitori di Marco: I Ciontoli continuano a mentire
Approfondimenti:
RomaToday INTERNO

E' attesa per oggi l'udienza della Corte di Cassazione che potrebbe chiudere definitivamente la vicenda dell'omicidio di Marco Vannini, ucciso da un colpo di pistola nella notte tra il 17 e il 18 maggio 2015 mentre era a casa della fidanzata a Ladispoli, sul litorale romano.

"Marco - ha detto la mamma - mi ha detto di stare tranquilla e che andrà tutto bene"

Marina Conte e Valerio Vannini, i genitori di Marco, parlando fuori dalla Cassazione, incalzati dai cronisti, hanno commentato le recenti dichiarazioni rilasciate sui social da Federico Ciontoli: "I Ciontoli hanno sempre mentito, continuano a mentire e non si vogliono prendere le loro responsabilità". (RomaToday)

La notizia riportata su altri media

La verità la sanno solo i Ciontoli e Marco che la poteva dire, ma non c'è più». «Più che la verità, mi aspetto giustizia. (Il Messaggero)

Motivazioni della sentenza altrettanto dure nei confronti dei Ciontoli: «Hanno mentito, usando crudeltà e depistando gli investigatori», si legge in uno dei passaggi. In quegli interminabili 110 minuti in cui Marco Vannini è stato lasciato morire agonizzante, cosa è accaduto? (ilmessaggero.it)

Per questi ultimi il pg ha formulato un’ipotesi di attenuazione della pena, spiegando che agirono su indicazione del capo famiglia. Gli imputati erano gli unici che avrebbero potuto impedirne la morte" (Adnkronos)

Omicidio Marco Vannini oggi 3 maggio la sentenza definitiva: le ultime notizie

Credo che i giudici ormai hanno ben chiaro tutto quello che è successo”, ha detto Valerio Vannini Per la prima volta all’esterno del palazzo di Giustizia sono presenti anche alcuni sostenitori di Federico Ciontoli. (LE IENE)

Davanti alla Cassazione a Roma si sono riuniti familiari e amici di Vannini che espongono striscioni per chiedere "Giustizia e verità per Marco". ​«Marco - ha detto la mamma- mi ha detto di stare tranquilla e che andrà tutto bene». (leggo.it)

Ricordiamo che per Antonio Ciontoli era arrivata la condanna a 14 anni: omicidio volontario con dolo eventuale. Quella di Marco Vannini che dal 2015 lotta per avere giustizia dopo la morte di un ragazzo di 20 anni. (Ultime Notizie Flash)

Facebook Twitter Pinterest Linkedin Tumblr