Londra, giallo sulla morte della moglie di un oligarca russo

Londra, giallo sulla morte della moglie di un oligarca russo
La Repubblica ESTERI

Londra, giallo sulla morte della moglie di un oligarca russo dal nostro corrispondente Antonello Guerrera. Per la polizia britannica si tratta di un decesso per cause naturali.

Ma gli amici non ci credono e chiedono di indagare

(La Repubblica)

Ne parlano anche altri media

"Il debole di Vladimir Putin per Greta Thunberg". Trovata morta a Londra, dove viveva: un decesso improvviso e sospetto. (LiberoQuotidiano.it)

E' giallo sul decesso di Irina Izmestieva, moglie di un ex senatore russo in carcere dal 2010, nemico di Putin. Igor Izmestiev, un ex soldato della Bashkiria, si è arricchito negli anni Novanta grazie al petrolio ed è stato senatore per cinque anni. (Leggo.it)

Londra, la moglie del nemico di Putin morta di Covid a 52 anni (ma è giallo): indagano gli 007

Il mondo del marito «faceva paura», era un luogo in cui si «toglievano di mezzo persone scomode» senza essere puniti. Negli anni successivi l'appello dell'attivista Lyudmila Alekseyeva affinché gli venisse concessa la grazia è caduto nel vuoto. (Il Messaggero)

Di recente, infatti, stando alle rivelazioni esclusive del Daily Mail la donna si era attivata con la Corte europea per i diritti dell'uomo di Strasburgo per perorare la causa del marito Igor, che si trova tuttora in una delle prigioni più dure della Russia,. (Il Mattino)

Facebook Twitter Pinterest Linkedin Tumblr