Tornano in Italia dopo il viaggio in Cina: due bambini sotto controllo

Tornano in Italia dopo il viaggio in Cina: due bambini sotto controllo
Primonumero Primonumero (Interno)

I ragazzini stanno bene, come riferiscono fonti accreditate, tanto è vero che non sono in quarantena e hanno superato il primo controllo avvenuto in aeroporto.

In Cina, del resto, dopo la diffusione del coronavirus sono state chiuse aziende e scuole.

Ne parlano anche altri media

Il servizio di Leonardo Possati Published on Feb 14, 2020. È in "buone condizioni" l'italiano ricoverato a Roma allo Spallanzani. (TG2000)

Il ragazzo, si apprende, è in aeroporto e sta per sottoporsi alle procedure mediche e ai protocolli necessari prima dell’imbarco. L’ISOLAMENTO PROSEGUE A TERRA. Il sistema, oltre che sul Boeing, può essere installato sia sui C130j e sui C27j, sia sugli elicotteri HH139 e HH101. (Lettera43)

Il 9 febbraio, sempre un KC767A dell'Aeronautica militare è decollato da Brize Norton (Inghilterra) con otto italiani, rientrati da Wuhan, ed è poi atterrato a Pratica di Mare. Il ragazzo salirà sull'aereo dell'Aeronautica militare italiana che lo porterà a Pratica di Mare, poi il ricovero in quarantena allo Spallanzani di Roma (Leggo.it)

Coronavirus: gli oltre 67 mila contagi nel mondo. Il nuovo coronavirus cinese, che l'Organizzazione mondiale della sanità ha denominato Covid-19, ha contagiato oltre 67.000 persone nel mondo. Nella giornata precedente i nuovi casi erano stati oltre 4mila, due giorni fa addirittura oltre 15mila. (euronews Italiano)

In partenza il volo speciale che riporterà in Italia Niccolò, il 17enne che per due volte non ha potuto rientrare causa febbre. Cresce il bilancio delle vittime del coronavirus: i numeri noti ora parlano di 1.383 morti e oltre 4.800 nuovi contagi nella sola provincia di Hubei dove si trova la città di Wuhan (L'Arena)

A quanto si apprende, Niccolò ha già passato i controlli di rito. (AGI - Agenzia Italia)

Facebook Twitter Pinterest Linkedin Tumblr
Commenti