Disgelo Stati Uniti-Iran, La retromarcia di Biden. "Revoca delle sanzioni"

Disgelo Stati Uniti-Iran, La retromarcia di Biden. Revoca delle sanzioni
ilGiornale.it ESTERI

«Siamo fiduciosi che nel prossimo futuro il governo degli Stati Uniti non avrà altra scelta se non quella di porre fine alla sua condotta illegale, e le sanzioni che violano gli accordi e i regolamenti internazionali finiranno».

Dovranno però dimostrare a Washington la loro buona volontà con il ripristino del sistema di restrizioni al programma atomico

Per Rabiei gli incontri a Vienna sono «un'opportunità per tutte le parti di scambiare idee su come e quando ritornare agli impegni» dell'intesa nucleare. (ilGiornale.it)

Se ne è parlato anche su altri media

Un tema su cui l’ala conservatrice più vicina alla Guida suprema, Ali Khamenei, ha escluso ancora oggi margini di trattativa Washington chiede lo stop immediato all’arricchimento delle riserve di uranio di Teheran, che dall’uscita degli Usa dall’accordo ha rimesso in azione le proprie centrifughe. (Il Fatto Quotidiano)

La Repubblica islamica, ha aggiunto Rohani, sta comunque procedendo con lo sviluppo dei vaccini di produzione nazionale. Secondo gli obiettivi dichiarati, Teheran attende 16 milioni di dosi tramite Covax, circa 25 milioni con importazioni dall'estero e altrettanti dalla sua produzione interna (La Gazzetta del Mezzogiorno)

I negoziatori dei due Paesi si sono incontrati separatamente a Vienna con i diplomatici di Francia, Germania, Gran Bretagna, Russia e Cina. Il negoziato non sarà facile, perché nessuno dei due Paesi è pronto a fare il primo passo. (ilmessaggero.it)

Stati Uniti-Iran, primi passi per tornare all'intesa nucleare

Il ritiro degli USA dal PACG e la ripresa delle trattative. ritirato unilateralmente. nel 2018. L'ex presidente degli Stati Uniti, Donald Trump, hagli Stati Uniti dall'accordoe ha imposto dure sanzioni economiche a Teheran, sostenendo che la Repubblica islamica aveva violato l'accordo, cosa che l'Iran nega. (Sputnik Italia)

La Repubblica islamica, ha aggiunto Rohani, sta comunque procedendo con lo sviluppo dei vaccini di produzione nazionale. Finanzieremo l’acquisto e l’importazione da dovunque sia possibile», ha detto Rohani, intervenendo in videoconferenza all’inaugurazione di alcuni progetti tecnologici. (Corriere del Ticino)

Ma c’è una complicazione: ci sono diverse categorie di sanzioni e Trump le ha usate per erigere un muro intorno all’Iran (e al Jcpoa) Gli Stati Uniti e l’Iran sono tornati a Vienna, dove nel 2015 fu firmato l’accordo sul nucleare: è il primo progresso concreto nel tentativo di salvare l’intesa abbandonata da Donald Trump tre anni fa. (Corriere della Sera)

Facebook Twitter Pinterest Linkedin Tumblr