Don Samuele, molti gli interrogativi sui suoi incarichi

Don Samuele, molti gli interrogativi sui suoi incarichi
laRegione ESTERI

In un breve comunicato stampa, Maurizio Tamagni, dichiara: «In merito all’incriminazione di Don Samuele Tamagni, vicepresidente, nonché mio fratello e zio di Damiano, il consiglio di fondazione si riunirà la settimana prossima e prenderà una posizione ufficiale.

Proprio la fondazione figura, infatti, come evidenziato nel comunicato stampa inoltrato dagli inquirenti, fra le vittime dei reati finanziari compiuti da don Samuele, unitamente alla parrocchia e ad alcuni suoi familiari. (laRegione)

Su altri media

In misura minore a spese della stessa parrocchia e di una fondazione È don Samuele Tamagni il sacerdote arrestato per una serie di presunti reati finanziari. (RSI.ch Informazione)

E tra le vittime del suo agire troviamo - oltre alla parrocchia - anche la Fondazione dedicata a Damiano Tamagni. Sul suo conto - e su quello dell'altra persona fermata, un 27enne italiano - pesano le accuse di appropriazione indebita, riciclaggio e truffa. (Ticinonline)

Stando ad alcune fonti già alcuni anni fa il sacerdote si sarebbe invaghito di un uomo che lo avrebbe "costretto" a dilapidare somme importanti. Si tratta ora di stabilire le ragioni che hanno spinto il parroco 40enne ad appropriarsi di questo denaro. (Ticinonline)

Lugano, arrestato sacerdote per reati finanziari

A metà pomeriggio è arrivata la presa di posizione dell'ente intitolato alla memoria di suo nipote Damiano, la Fondazione Tamagni, tra le vittime delle malversazioni. Il sacerdote finito in manette per reati finanziari è don Samuele Tamagni. (Bluewin)

Alla luce dei numerosi atti istruttori già predisposti o ancora da svolgere e in ragione della delicatezza della vicenda, non verranno rilasciate ulteriori informazioni Un procedimento penale è stato aperto nei giorni scorsi a carico di un 40enne sacerdote, cittadino svizzero, residente nel Luganese. (OssolaNews.it)

Alla luce dei numerosi atti istruttori già predisposti o ancora da svolgere e in ragione della delicatezza della vicenda, non verranno rilasciate ulteriori informazioni. Si legge dalla nota del Ministero pubblico: “Il sacerdote si è presentato spontaneamente il 19 novembre, al termine dei verbali di interrogatorio, è stato disposto il suo arresto. (laRegione)

Facebook Twitter Pinterest Linkedin Tumblr