Vi spiego i subbugli in America sulla sindrome dell'Avana. Parla l'analista Fabbri

Vi spiego i subbugli in America sulla sindrome dell'Avana. Parla l'analista Fabbri
Per saperne di più:
Startmag Web magazine ESTERI

Gli apparati militari contro la Casa Bianca. “È più utile”, continua l’analista, “far ricadere la vicenda della sindrome sulla Russia.

Sul piano generale, per gli Stati Uniti è sempre utile avere un’arma narrativa contro i russi.

Fabbri non crede che armi neurologiche capaci di indurre malesseri come nel caso della sindrome dell’Avana, se questa dovesse essere l’origine, siano un’esclusiva russa. (Startmag Web magazine)

La notizia riportata su altre testate

L’episodio più inquietante è stato registrato nel 2020 nel giardino della Casa Bianca, con gli stessi identici sintomi di tutti gli altri casi. Il presidente Biden avrebbe già creato una task force per risolvere il mistero degli attacchi (Lo Zoo di 105)

Per risolvere il mistero della “Sindrome dell’Avana” il presidente Joe Biden comunque ha creato una task force I sospetti Usa ricadono, in base agli elementi iniziali, sulla Russia, infatti Antony Blinken ha detto sibillinamente che la questione della “Sindrome dell’Avana” è stata già sottoposta a Mosca. (Il Sussidiario.net)

Sindrome dell’Avana o guerra hi-tech: chi sta attaccando e come? Sindrome dell’Avana: quali sono le origini e i sintomi. La sindrome dell’Avana è ancora poco conosciuta, tanto dal pubblico di massa quanto dagli esperti che cercano di comprendere i sintomi e la loro origine. (Money.it)

Sindrome dell'Avana, ancora due casi. E' una neuro-arma? Gli Stati Uniti: ''Non ne conosciamo le cause''

La teoria di cui si parla più spesso in relazione alla sindrome dell’Avana è quella di armi soniche che utilizzano le tecnologie delle radiofrequenze pulsate e delle microonde. Si torna a parlare negli Stati Uniti d’America della sindrome dell’Avana, con altri quattro diplomatici colpiti tra le città di Ginevra, in Svizzera, e Parigi, in Francia. (QuiFinanza)

Almeno tre le presunte vittime della sindrome che si trovavano in riva al Lemano. Tutti sono stati invitati a segnalare immediatamente eventuali sintomi anomali, riconducibili in qualche modo con la sindrome. (Ticinonline)

A Washington gli esperti militari stanno cercando di capirne di più sulla cosiddetta “Sindrome dell’Avana”. Le ultime due vittime. Le ultime vittime, come racconta il Wall Street Journal, sono un dipendente dell’ambasciata di Parigi e tre del consolato di Ginevra. (Blitz quotidiano)

Facebook Twitter Pinterest Linkedin Tumblr