Richard Gere parla di Positano al Magna Graecia Film Festival: "Qui mi innamorai"

Richard Gere parla di Positano al Magna Graecia Film Festival: Qui mi innamorai
Positanonews CULTURA E SPETTACOLO

Prima alcuni aneddoti sulla sua vita e poi il forte legame con l’Italia e Positano.

La sua vita in Italia e Positano. Sono cresciuto in una cittadina molto, molto piccola nello stato di New York vicino a Syracuse, New York, ma una piccola città, Siracusa!

Sono i punti chiave del discorso che Richard Gere, ospite del Magna Graecia Film Festival, ha rilasciato nell’incontro con la stampa tenutosi alla Cittadella regionale di Catanzaro (Positanonews)

Ne parlano anche altre fonti

Hai scelto di rifiutare i cookie. La pubblicità personalizzata è un modo per supportare il lavoro della nostra redazione, che si impegna a fornirti ogni giorno informazioni di qualità. (ilmattino.it)

Presenti in sala anche il sindaco di Catanzaro Nicola Fiorita, il presidente della Calabria Film Commission Anton Giulio Grande e l’orafo Michele Affidato che ha realizzato le statuette del festival Sono felice di essere tornato in Italia, che considero la mia seconda casa e sono felice di essere nel Sud Italia, è la mia primissima volta in Calabria. (Gazzetta del Sud - Edizione Calabria)

Amava cucinare, per gli amici, per le donne della sua vita; era un vero ‘matriarca’: “Non potendo allattare i miei figli cucino”, diceva – racconta ancora Ricky - “Il titolo ‘La voglia matta di vivere’ allude all’opera diretta da Luciano Salce, perché Ugo Tognazzi la vita l’amava veramente, la saccheggiava, la prendeva a morsi. (Corriere di Lamezia)

Gere più gentiluomo che ufficiale "Macché divo, sono solo fortunato"

Ma lui, che oggi di anni ne ha 72, rivela: «Non l’ho mai considerato come un punto di svolta, in realtà. di Chiara Maffioletti. L’attore, ospite del Magna Grecia Film Festival, si è raccontato svelando anche alcuni retroscena: «“Pretty Woman”? (Corriere della Sera)

Pretty Woman. Tutti ci siamo innamorati della coppia da favola del mitico film Pretty Woman, dove Gere recitava accanto a Julia Roberts. - risponde Gere - circa 32 anni fa. Sono passati tanti anni e fondamentalmente nessuno di noi era così ansioso e desideroso di realizzare un sequel o un remake. (la Repubblica)

Gere, un successo che è nato da un incontro casuale. Il film della svolta è stato per me I giorni del cielo, di Malick, ’78, il primo che ho fatto (QUOTIDIANO NAZIONALE)

Facebook Twitter Pinterest Linkedin Tumblr