Di cosa si è parlato questa settimana

Di cosa si è parlato questa settimana
Rivista Studio INTERNO

È così popolare, Wordle, che c’è chi prova a farci i soldi con un’app non autorizzata.

Polemiche – Photo inopportunity. Martedì 11 gennaio è morto David Sassoli, esponente del Partito Democratico e presidente del Parlamento europeo.

È così popolare che ne parlano il New York Times e il Washington Post.

È così popolare che gli scienziati già si inventano algoritmi appositi per indovinare la parola segreta

Per un attimo è parso che le forze politiche avessero trovato un’insolita armonia nell’omaggiare le due vite di Sassoli, quella da giornalista prima e da politico poi. (Rivista Studio)

Su altre testate

Era un po' per tutti un compagno di classe, quello che tutti avremmo desiderato", così il cardinale Zuppi nel corso dell'omelia ai funerali di David Sassoli (Corriere TV)

Impossibile non commuoversi per le parole dei figli Livia e Giulio, e della moglie Alessandra Vittorini. Era un uomo di parte e anche di tutti, la sua parte era quella della persona». (Corriere del Ticino)

La pronunciavi e la ripetevi, la ripetevi, la ripetevi da sola, come un grido, come un’esortazione. I funerali di Stato si sono svolti nella basilica di Santa Maria degli Angeli e dei Martiri, in piazza della Repubblica. (romah24.com)

Parlamento europeo, Camilla Laureti prende il posto di David Sassoli

«Giudizio», incoraggiamento ed augurio che David rivolgeva a familiari, ragazzi, colleghi veterani, come esclama nel suo, meraviglioso, discorso, l’anchorwoman Elisa Anzaldo: «Infinite discussioni a mensa quando se si accennava a parlare di politica non ti fermavi più, partivi da De Gasperi per concludere che bisognava fare qualcosa… i muri di gomma sfondati con la tenacia della tua gentilezza e la fermezza dell’educazione…le conduzioni cui arrivavi trafelato in studio ma quando salutavi il (La Stampa)

A prendervi parte lo stesso Berlusconi, il segretario della Lega Matteo Salvini, la leader di Fratelli d'Italia Giorgia Meloni e gli esponenti dei diversi schieramenti di centro. di Francesco Giovannetti (La Stampa)

È quindi con un sentimento misto, un impasto fatto di tristezza, commozione e responsabilità, che ho accolto la notizia del mio ingresso nel Parlamento Europeo. Camilla Laureti, segretaria provinciale del Pd di Perugia, entra al Parlamento europeo dopo la prematura scomparsa di David Sassoli (PerugiaToday)

Facebook Twitter Pinterest Linkedin Tumblr