Avvio d’Aprile con grande freddo e NEVE a quote molto basse fin dopo Pasqua

Avvio d’Aprile con grande freddo e NEVE a quote molto basse fin dopo Pasqua
Meteo Giornale INTERNO

Nella prima decade d’aprile 2015 l’Italia era stretta nella morsa del freddo, sebbene non di portata storica come l’evento del 2003.

Per trovare colpi di coda invernali in grande stile ad inizio aprile, troviamo diversi esempi anche negli ultimissimi anni, con annessi freddo e neve che obbligano a rispolverare i giacconi pesanti appena rimessi nell’armadio.

Colpi di scena clamorosi possono caratterizzare il meteo d’aprile, con improvvisi ritorni di clima da pieno inverno nel cuore della primavera. (Meteo Giornale)

Ne parlano anche altre testate

Le piante da giardino sono generalmente più delicate al freddo tardivo rispetto alle colture agricole. La nostra vegetazione, a differenza di quella nordamericana, non è abituata sbalzi termici che sarebbero più affini di quelle lande. (Meteo Giornale)

Sul resto del nord-est i fenomeni saranno più irregolari e meno intensi, comunque nevosi fino a quote bassissime e addirittura in pianura (con difficile possibilità di accumulo). Oltre a venti forti e temporali arriveranno anche nevicate a quote basse e purtroppo anche gelate diffuse nell’arco delle prossime 72 ore. (InMeteo)

Meteo Gorizia: molte nubi lunedì, neve martedì, qualche possibile rovescio mercoledì. 5 aprile 2021. ore 19:20. Redazione 3BMeteo. 1 minuto, 8 secondi Per tutti tempo di lettura1 minuto, 8 secondi. Meteo Gorizia. (3bmeteo)

Allerta Meteo per martedì 6 aprile: torna l’inverno, neve a bassa quota e forte maltempo

L’impulso instabile andrà in attenuazione nel pomeriggio, con esaurimento graduale delle precipitazioni e diminuzione dell’intensità del vento. ulteriori dettagli per Rimini. Segui Centro Meteo Emilia Romagna su Facebook e Instagram. (AltaRimini)

Contemporaneamente i venti settentrionali stanno assumendo carattere tempestoso, con raffiche di 160km/h nel nord della Germania, 150km/h in Norvegia, 120km/h sui rilievi polacchi, 100km/h in Danimarca E' ormai in corso alle alte latitudini europee l'irruzione invernale annunciata da giorni, che nel giro qualche ora raggiungerà anche l'Italia. (3bmeteo)

Le previsioni meteo annunciano un peggioramento del tempo dalla mattinata di martedì, con ingresso di un nucleo di aria fredda proveniente dai settori settentrionali europei, attraverso l’Austria, poi l’Istria in sfondamento sul medio-alto Adriatico. (MeteoWeb)

Facebook Twitter Pinterest Linkedin Tumblr