Percepiscono indebitamente oltre 50mila euro. Scoperti 24 furbetti del reddito di cittadinanza nel Salernitano

Percepiscono indebitamente oltre 50mila euro. Scoperti 24 furbetti del reddito di cittadinanza nel Salernitano
ondanews INTERNO

– Chiara Di Miele –

Sono 22 invece le persone che, sottoposte a misure cautelari personali o comunque condannate in via definitiva nei 10 anni precedenti la richiesta per delitti particolarmente gravi, percepivano indebitamente la misura del reddito di cittadinanza.

I controlli sono stati finalizzati alla verifica della posizione di soggetti sottoposti a misure cautelari personali, che hanno portato all’individuazione e alla relativa segnalazione all’Inps ed all’Autorità Giudiziaria di 24 “furbetti del reddito di cittadinanza” i quali percepivano indebitamente il sostegno economico. (ondanews)

La notizia riportata su altri media

Il terzo progetto “Utilizzo e tutela dei beni comuni” con 30 beneficiari coinvolti riguarda attività di supporto nell’apertura e chiusura dei parchi comunali, dell’auditorium, del cimitero, del centro sociale. (SalernoToday)

Quando arrivano i nuovi buoni spesa 2021 dal Comune? Il Governo Draghi, con il Decreto Sostegni, ha rifinanziato, con altri 155 milioni di euro, i buoni spesa, per aiutare le famiglie a provvedere ai beni di prima necessità. (Insindacabili)

In sostanza, i detenuti e i loro familiari percepivano la somma omettendo di dichiarare lo stato di carcerazione che, di fatto, muta la composizione del nucleo familiare riducendone il numero. I furbetti del reddito di cittadinanza stanno anche nel carcere delle Vallette a Torino. (TorinoToday)

Reddito di emergenza Inps 2021, a chi spetta: tutti i requisiti e dove presentare domanda

Tra questi, anche 22 persone sottoposte a misure cautelari personali o condannate in via definitiva per gravi delitti nei dieci anni precedenti la richiesta del sussidio. Salerno, scoperti 24 "furbetti" del reddito di cittadinanza Dovranno restituire 50mila euro. (Ottopagine)

I CONTROLLI. Nel primo trimestre del 2021 hanno eseguito controlli in 66 aziende, verificando circa 300 posizioni lavorative, nonche’ ulteriori accertamenti su persone sottoposte a misure cautelari personali, che hanno portato all’individuazione e alla relativa segnalazione all’Inps e all’autorita’ giudiziaria di 24 ‘furbetti’ del reddito di cittadinanza che percepivano indebitamente il sostegno economico. (Sergio Vessicchio)

Nei prossimi giorni usciranno le circolari operative, ti spiegheremo cosa dovrai fare e come per ottenere il REm 2021. (Gazzetta del Sud)

Facebook Twitter Pinterest Linkedin Tumblr