Orrore fuori del supermercato: cadavere di un uomo trovato in un carrello della spesa

Corriere Adriatico Corriere Adriatico (Interno)

È successo poco dopo le 10: a trovare il corpo senza vita dell'uomo è stato il personale di un centro medico nelle vicinenze.

Sul cadavere, coperto da teli e coperte, e sul carrello c'era del sangue.

Orrore a Ceccano, in provincia di Frosinone, dove il cadavere di un uomo di circa 50 anni è stato trovato stamattina in un carrello della spesa fuori da un supermercato in località Di Vittorio.

Se ne è parlato anche su altri giornali

E' di Vallecorsa il corpo della vittima trovata morta nel carrello della spesa a Ceccano. E' successo nel rione Di Vittorio, nei pressi del supermercato che si trova vicino agli alloggi Ater. (Il Mattino)

Un particolare che, come è facile intuire, apre scenari completamente nuovi, fermo restando che inquirenti e investigatori continuano ad indagare per omicidio, al momento l'ipotesi più plausibile. (ciociariaoggi.it)

Soltanto intorno alle 11.45, però, i succitati tecnici radiologi hanno notato gocciolare del sangue e hanno avvertito così i Carabinieri. Una raccapricciante scoperta quella fatta, accorgendosi del gocciolamento di sangue, da due tecnici di un noto centro radiologico di Via Di Vittorio di fronte al loro luogo di lavoro, non lontano da un supermercato Conad (FrosinoneToday)

Non è ancora nota l’identità della vittima, mentre in questi istanti sarebbero in corso i rilievi del caso per fare ulteriore chiarezza su quanto accaduto a Ceccano. Orrore a Ceccano, comune di poco più di 20mila abitanti in provincia di Frosinone nel Lazio (Inews24)

A fare la macabra scoperta nella mattinata del 21 maggio due tecnici di un centro radiologico in via Giuseppe Di Vittorio, di fronte al loro luogo di lavoro, non lontano da un supermercato Conad. (Today)

Alle 15.45 il corpo è stato ricomposto e condotto presso l'obitorio dell'ospedale di Frosinone. E' successo nel rione Di Vittorio, nei pressi del supermercato che si trova vicino agli alloggi Ater. (Il Messaggero)

Facebook Twitter Pinterest Linkedin Tumblr