La figlia del gioielliere di Grinzane Cavour: “Prego per i due rapinatori uccisi”

La Stampa INTERNO

Nella difficoltà voglio rimanere aperta e fiduciosa, lucida e forte.

«Il gioielliere di Gallo Grinzane che ha ucciso due rapinatori su tre per legittima difesa è mio padre.

Due rapinatori uccisi dall’orefice di Grinzane Cavour CRISTINA BORGOGNO ROBERTO FIORI CRISTINA BORGOGNO ROBERTO FIORI. Così in un post su Facebook, Silvia Roggero, una delle figlie di Mario, il gioielliere di Gallo di Grinzane Cavour che ieri pomeriggio ha ucciso a colpi di arma da fuoco due rapinatori

Prego per le due anime dei rapinatori che hanno lasciato il corpo. (La Stampa)

Se ne è parlato anche su altri giornali

Una scena che purtroppo si è ripetuta, ma questa volta i banditi erano armati» Che pochi anni fa era già stata presa di mira, aggredendo violentemente il titolare, moglie e figlia. (Leggo.it)

La gioielleria di via Garibaldi era stata rapinata nel 2015. Due banditi sono morti, colpiti dai proiettili esplosi dal titolare del negozio, Mario Roggero, che nel 2015 aveva già subito una violenta rapina. (TG La7)

Ecco il bilancio di una tentata rapina finita nel sangue mercoledì 28 aprile nell'Albese, a Grinzane Cavour in frazione Gallo. Il loro negozio di Grinzane Cavour era già stato rapinato nel 2015: il titolare era stato picchiato e legato, poi chiuso in bagno con la figlia (Unione Monregalese)

ULTIME NOTIZIE/ Ultim'ora oggi: Cuneo, gioielliere uccide due rapinatori (29 aprile)

Salvini: “Un abbraccio al gioielliere e alla sua famiglia, difesa sempre legittima”. Tra le reazioni, quella di solidarietà di Matteo Salvini. “Il loro negozio di Grinzane Cavour (Cuneo) era già stato rapinato nel 2015: il titolare era stato picchiato e legato, poi chiuso in bagno con la figlia (Il Primato Nazionale)

Questo contenuto è riservato agli abbonati 1€ al mese per 3 mesi Attiva Ora Accesso illimitato a tutti i contenuti del sito 3,50 € a settimana Attiva Ora Tutti i contenuti del sito,. Un terzo è ferito, ma è riuscito a fuggire a piedi facendo perdere le sue tracce tra i vigneti ai piedi del castello di Grinzane Cavour. (La Stampa)

Le persone guarite sono 18.416 con il totale dei malati che scende a 442.771 con un calo totale di 5,378 unità. Le notizie positive riguardano il numero dei ricoveri ospedalieri, con i reparti di terapia intensiva e quelli ordinari che fanno registrare ancora dei cali. (Il Sussidiario.net)

Facebook Twitter Pinterest Linkedin Tumblr