Bandiere a mezz’asta a Palazzo Garampi, il cordoglio della città per la scomparsa di David Sassoli

Bandiere a mezz’asta a Palazzo Garampi, il cordoglio della città per la scomparsa di David Sassoli
RiminiToday SALUTE

“Tutta la città di Rimini piange la dolorosa perdita di un grande uomo delle istituzioni e di un politico di alto spessore che ha messo al centro della propria vita e del proprio impegno la costruzione del sogno europeo, il sogno di un’Europa unita, solidale e vicina ai cittadini – commenta il Sindaco di Rimini Jamil Sadegholvaad -.

David, grazie di nuovo”

Il lutto nazionale è stato deliberato dal Consiglio dei Ministri. (RiminiToday)

Su altre testate

Non vorrei però che il suo ricordo fosse quello di “un uomo buono”. Per me resta un eroe incompiuto, un po’ come James Dean, Marlyn Monroe, Ernesto Che Guevara, scomparsi così presto da lasciare immaginare che avrebbero potuto ancora fare tante cose, e non alla fine di una “lunga e luminosa carriera”. (EuNews)

Roma, 13 gen. (askanews) - "Sono qui per onorare David Sassoli come amico e come persona preziosa per la mia formazione politica, era un figlio di Firenze, nato nella nostra città, ha sempre amato Firenze, ricordo un suo intervento dedicato all'Europa e le città. (Il Sole 24 ORE)

Il presidente Poggi, a nome dell’Assemblea, ha ricordato il presidente scomparso: “Credeva nella forza del dialogo”. MODENA – La seduta del Consiglio comunale di Modena di oggi, giovedì 13 gennaio, si è aperta con un minuto di silenzio in onore di David Sassoli, il presidente del Parlamento europeo scomparso nei giorni scorsi all’età di 65 anni. (Emilia Romagna News 24)

La Comunità ecclesiale aquilana esprime cordoglio per la scomparsa di Sassoli

Insieme a loro c’era anche il Sindaco di Roma, Roberto Gualtieri. Stesso “percorso” fatto anche dal premier Mario Draghi e il Presidente della Camera Roberto Fico. (RomaIT)

Sassoli era riuscito a portare nel suo incarico un’eleganza e un sorriso inconsueti in quegli ambienti, e meritava un omaggio come quello di oggi» Con loro il Primo cittadino di Civitavecchia: «Sono stato alla camera ardente per portare il cordoglio di tutta la nostra città» ha dichiarato il sindaco Tedesco, «è stato un momento emozionante che, nonostante la tristezza, ha dimostrato come la politica può e deve unire le persone. (TRC Giornale)

Petrocchi, Arcivescovo Metropolita di L’Aquila Nel Signore, Crocifisso e Risorto, Fonte della Vita che non passa. (L'Aquila Blog)

Facebook Twitter Pinterest Linkedin Tumblr