Gran Bretagna: la lunga uscita dal lockdown

Gran Bretagna: la lunga uscita dal lockdown
Ticinonews.ch INTERNO

Lo ha rimarcato Johnson in risposta a una domanda durante la conferenza stampa di stasera dedicata all’illustrazione della roadmap sul dopo lockdown.

Ha poi confermato che la roadmap del dopo lockdown partirà dalla riapertura l’8 delle scuole, che sono complessivamente “sicure”, rimarcando che come ulteriore misura cautelare i ragazzi delle scuole secondarie dovranno peraltro indossare la mascherina negli ambienti comuni e nelle aule. (Ticinonews.ch)

La notizia riportata su altri giornali

I drive-in riaccoglieranno spettatori dal 12 aprile, mentre i cinema e i teatri riapriranno il 17 maggio, sempre con in vigore il distanziamento sociale. Motivo per il quale il primo ministro Boris Johnson ha oggi annunciato un allentamento della quarantena per gradi, a partire dal prossimo 8 marzo. (ComingSoon.it)

E questo malgrado l'accelerazione dell'isola sul fronte dei vaccini (con l'obiettivo d'arrivare ad assicurare almeno la prima dose a tutta la popolazione adulta per fine luglio). Regno Unito fuori dal lockdown in quattro fasi. (Il Messaggero)

Ad alimentare le speranze ci sono del resto i risultati della prima ricerca nazionale britannica a vasto raggio, condotta sull'intera popolazione della Scozia comparando le persone già vaccinate e quelle in attesa Anche se non esiste un futuro prevedibile «a Covid zero né per la Gran Bretagna né per il mondo». (Ticinonline)

GB, Lockexit: Johnson annuncia piano uscita da lockdown

Ritorneranno gli sport all’aperto che coinvolgono due persone, come il tennis o il golf. La regola del sei (o dei due nuclei familiari assembrati) varrà però per gli incontri in casa o in un altro luogo chiuso. (la Repubblica)

Le destinazioni internazionali rappresentano la maggioranza (15 su 18) di tutte quelle raggiungibili da Olbia, con ben sei Paesi collegati (Francia, Germania, Italia, Olanda, Regno Unito e Svizzera). Successivamente, il governo stabilirà quando riprenderanno i viaggi internazionali, che non sarà prima del 17 maggio. (Travel Quotidiano)

Indicate inoltre quattro condizioni sul contenimento della pandemia e della varianti che andranno verificate prima di ogni tappa affinchéLa minaccia del Covid-19 - ha tuttavia sottolineato il Premier -e nessun vaccino potrà mai essere efficace al 100 per cento. (Il Messaggero)

Facebook Twitter Pinterest Linkedin Tumblr