Hamilton doppia cifra fissa, Ocon alza la media, Raikkonen dietro la lavagna: buoni e cattivi di Portimao - Sportmediaset

Hamilton doppia cifra fissa, Ocon alza la media, Raikkonen dietro la lavagna: buoni e cattivi di Portimao - Sportmediaset
Approfondimenti:
Sport Mediaset SPORT

KIMI RAIKKONEN: VOTO 2, 5. L'anno scorso a Portimao un primo giro da urlo.

A proposito:. MAX VERSTAPPEN: VOTO 8. Non ripete Imola

Tra i primi della classe (insieme ad un Verstappen con qualche piccola pecca da "registrare") anche Norris e i due "Alpini" Ocon ed Alonso.

LEWIS HAMILTON: VOTO 10. -007. Trattasi, qui sopra, dei sette millesimi andati persi sabato nella caccia alla pole numero cento. (Sport Mediaset)

Su altre testate

Uno stop brusco, dopo due prime gare promettenti Leclerc, al contrario, partiva con le medie (poi ha montato le dure) e all'inizio ha sofferto parecchio. (ilGiornale.it)

altteri Bottas vicino all'addio alla Mercedes? Il motivo risiederebbe nella fiducia sempre più risicata di Mercedes in Bottas, su cui già da diverso tempo, puntualmente, arrivavano voci di un possibile addio. (Corriere dello Sport.it)

Poi si sbarazza senza problemi di un arrendevole Bottas (6), impallinato anche da Max. Incassa un grande sorpasso di Verstappen, ma resta calmo e coglie una sbavatura del rivale per ripassare e vincere il duello che conta. (La Gazzetta dello Sport)

Mercedes: Hamilton ha vinto con un assetto più carico di Bottas

Il GP live su Sky Sport F1 (canale 207). È un Mondiale ruota a ruota. Ci attende un nuovo capitolo della sfida fra Lewis Hamilton e Max Verstappen, che stanno dando vita a un duello spettacolare con sorpassi e controsorpassi. (Sky Sport)

Max Verstappen invece, ad inizio carriera, ha dimostrato spesso di peccare proprio sotto questo aspetto. Questo fa ben sperare per un’affascinante battaglia per il titolo di quest’anno” ha concluso Brawn (FormulaPassion.it)

È interessante annotare come piccoli dettagli diversi possano cambiare il destino di una gara… Hamilton, invece, ha potuto compensare l’incremento della downforce grazie alle ali più cariche con l’aumento di potenza di cui ha beneficiato con la mappatura di motore più spinta rispetto a Bahrain e Imola. (Motorsport.com Italia)

Facebook Twitter Pinterest Linkedin Tumblr