Usa, arrestata la moglie del Chapo, re del narcotraffico messicano

Usa, arrestata la moglie del Chapo, re del narcotraffico messicano
L'HuffPost ESTERI

Il suo fermo apre un nuovo capitolo nella storia del narcotraffico messicano, sempre più un affare di famiglia

La donna è accusata di aver contrabbandato cocaina, metanfetamina, eroina e marijuana negli Stati Uniti.

La moglie del boss messicano della droga Joaquin ‘El Chapo’ Guzman è stata arrestata in un aeroporto della Virginia con l’accusa di traffico internazionale di droga.

La moglie si è sempre schierata al suo fianco con orgoglio, senza mai mostrarsi preoccupata per possibili ripercussioni personali. (L'HuffPost)

La notizia riportata su altri giornali

Mentre El Chapo ha sempre mantenuto un basso profilo nonostante la fama, la moglie ha spesso cercato l’attenzione dei riflettori. Coronel è cresciuta nel “triangolo d’oro” della Sierra Madre messicana e, secondo quanto riferito, incontrò Guzmàn, all’epoca 51enne, quando aveva solo 17 anni. (Il Fatto Quotidiano)

Emma Coronel Aispuro, 31 anni, che ha la doppia cittadinanza degli Stati Uniti e del Messico, è stata arrestata all’aeroporto internazionale di Dulles, Washington, e dovrebbe comparire oggi davanti alla corte federale della capitale Usa. (Corriere della Sera)

Queste imputazioni sono state contestate alla moglie del narcotrafficate in un tribunale federale, dove è apparsa in videoconferenza, difesa dall'avvocato Jeffrey Lichtman, lo stesso che ha rappresentato El Chapo. (Il Messaggero)

La moglie di El Chapo finisce in manette negli Usa

Arrestata la moglie del Chapo, boss del narcotraffico. Emma Coronel Aispuro, moglie del noto trafficante di droga messicano Joaquín “El Chapo” Guzmán, è stata Arrestata lunedì all’aeroporto internazionale di Dulles, nello Stato americano della Virginia (Zazoom Blog)

Mentre El Chapo ha sempre mantenuto un basso profilo nonostante la fama, la moglie ha spesso cercato l’attenzione dei riflettori. Coronel è accusata di cospirazione per la distribuzione di cocaina, metanfetamina, eroina e marijuana destinata all’importazione negli Stati Uniti (LiberoReporter)

E non escludono che si tratti di. un modo per far pressione su El Chapo. La svolta imprevista è arrivata lunedì quando, all'aeroporto di Dulles, in Virginia,. l'ex reginetta di bellezza è stata arrestata con l'accusa di traffico di droga e complicità nella fuga di El Chapo dal carcere dell'Altiplano nel 2015. (Avvenire)

Facebook Twitter Pinterest Linkedin Tumblr