Mps in rosso dopo i conti superiori alle attese degli analisti

Milano Finanza ECONOMIA

Gli accantonamenti per rischi e oneri sono aumentati dell'84% anno su anno a 78 milioni di euro, principalmente a causa dei rischi legali.

L'utile netto trimestrale è di 17,5 milioni (14 milioni le attese) e nel semestre di 27,2 milioni (23 milioni gli analisti).

La percentuale di copertura proforma per l'operazione di cessione appena finalizzata si attesta al 45,6% al livello dello scorso anno

La banca senese guidata dall'ad Luigi Lovaglio ha chiuso il secondo trimestre 2022 con ricavi per 738,9 milioni di euro (733 milioni attesi dagli analisti di Intesa Sanpaolo), nel semestre 1,522 miliardi (1,516 miliardi delle aspettative di Intesa). (Milano Finanza)

Ne parlano anche altri giornali

Il gruppo senese ha realizzato accantonamenti al fondo rischi e oneri negativi per 78 milioni di euro, dovuti prevalentemente a rischi legali dopo aver ricevuto richieste stragiudiziali per 1,8 miliardi nel secondo trimestre. (Milano Finanza)

Mps, la banca toscana in mano al Tesoro per il 64%, torna agli scambi (-6,5% a 0,42 euro per 420 milioni di capitalizzazione). L'ad Lovaglio, ritenendo infondate le nuove richieste extragiudiziali arrivate, ha dato mandato ai legali di proteggere gli interessi della banca. (Milano Finanza)

Mps ha intanto ampliato il consorzio delle banche per l'aumento di capitale da 2,5 miliardi e ha convocata l'assemblea per approvarlo il 15 settembre A Illimity Bank andrà un portafoglio di inadempienze probabili per 343,6 milioni, a Intrum Holding un portafoglio di sofferenze unsecured per 365,9 milioni e ad Amco un portafoglio di sofferenze secured per 208 milioni. (Investing.com Italia)

Le nuove richieste di risarcimento sono in effetti la causa principale dell’aumento degli accantonamenti al fondo rischi e oneri negativi, cresciuto di 78 milioni di euro nel semestre. I ricavi scendono del 2,5%, a 1.522 milioni di euro, ma aumentano del 2,8% al netto del minor contributo derivante dalla cessione dei titoli. (Il Fatto Quotidiano)

Così il numero uno di Monte dei Paschi di Siena, il ceo Luigi Lovaglio, nel commentare i conti diffusi dalla banca stamattina. Notizie che hanno certificato il progresso del Monte di Stato nella tabella di marcia tracciata, e che ora vengono offuscate dalla nuova stangata legale. (Finanza.com)

- MILANO, 05 AGO - Mps ha chiuso il primo semestre dell'anno con un utile netto di 27,2 milioni di euro, di cui 18 realizzati nel secondo trimestre, in calo dell'86,5% rispetto ai 202 milioni dello stesso periodo del 2021. (Alto Adige)

Facebook Twitter Pinterest Linkedin Tumblr