Regeni, legale famiglia Giulio: Fa paura debolezza procura Cairo con regime

Regeni, legale famiglia Giulio: Fa paura debolezza procura Cairo con regime
LaPresse INTERNO

Lo dice l’avvocato della famiglia Regeni, Alessandra Ballerini, ai microfoni di ‘Che tempo che fa’, su Rai3, rispondendo a una domanda sull’inchiesta in Egitto che dovrebbe portare alla verità sul barbaro omicidio del giovane ricercatore italiano, Giulio Regeni, avvenuto nel 2016 al Cairo.

“Ci sono 4 indagati e indizi – spiega -, ci sarà un fascicolo che andrà in mano ai veri responsabili” che “si comportano come animali feriti, possono fare di tutto. (LaPresse)

Se ne è parlato anche su altre testate

Alle 21.30 la vittima viene informata che in realtà le altre ragazze che avrebbero dovuto partecipare alla festa non sarebbero arrivate. Ma poi quei quattro ragazzi che conosceva hanno abusato di lei e non si sono fermati neppure davanti alle sue urla disperate. (Corriere della Sera)

In un primo momento il padre della ragazza aveva appreso in modo sommario dalla figlia, arrivata a casa a notte fonda, cosa era accaduto. L’uomo sii presenta dai Carabinieri proprio con i quattro ragazzi nominati dalla figlia per dire al Comandante della stazione che “sono bravi ragazzi”. (BlogSicilia.it)

In realtà, diverse testate – anche nazionali – si sono concentrate su una porzione di questa storia, che riguarda quanto affermato dal padre della ragazza presso il Comando della Stazione dei Carabinieri di Campobello. (Itaca Notizie)

Campobello di Mazara, violentata dagli amici, il padre li difende: "Mia figlia era ubriaca"

02860542. Luca Bragadini l.[email protected] giornale Informazione equidistante ed imparziale, che offre voce a tutte le fonti di informazione (politicamentecorretto.com)

Alle 21.30 la vittima è stata informata che in realtà le altre ragazze che avrebbero dovuto partecipare alla festa non sarebbero arrivate. Gli investigatori hanno sequestrato i loro cellulari e il Ris dei carabinieri ha eseguito già a febbraio i rilievi nella villetta. (La Sicilia)

Campobello di Mazara, violentata dagli amici, il padre li difende: "Mia figlia era ubriaca" dal nostro inviato Salvo Palazzolo. Lei, 18enne, ha raccontato subito ai carabinieri quanto accaduto e ieri in quattro sono stati arrestati. (La Repubblica)

Facebook Twitter Pinterest Linkedin Tumblr