Vannini, attesa per oggi la sentenza della Cassazione

Vannini, attesa per oggi la sentenza della Cassazione
BaraondaNews INTERNO

Share Pin 203 Condivisioni. Vannini, attesa per oggi la sentenza della Cassazione. Oggi la Cassazione potrebbe mettere la parola fine sul caso Vannini al termine di una lunga vicenda giudiziaria.

Sono due le possibilità in campo: la Suprema Corte può decidere di confermare la sentenza per omicidio volontario o rinviare ad un appello Ter

Vannini, attesa per oggi la sentenza della Cassazione. La Cassazione si dovrà pronunciare per la seconda volta dall’inizio del processo. (BaraondaNews)

Ne parlano anche altri giornali

Secondo l’accusa è dunque “indiscutibile il concorso” e “incontestabile da parte di tutti gli imputati l’accettazione del comportamento del capofamiglia” Così la pg Olga Mignolo durante la requisitoria, in Cassazione, nel processo per la morte di Marco Vannini che vede imputati Antonio Ciontoli, la moglie Maria Pezzillo e i figli Federico e Martina. (LaPresse)

(LaPresse) – La pg Olga Mignolo durante la requisitoria in Cassazione nel processo per la morte di Marco Vannini ha chiesto la conferma delle condanne per tutti gli imputati: Antonio Ciontoli, la moglie Maria Pezzillo e i figli Federico e Martina (LaPresse)

Matteo Cecconi, morto dopo malore durante Dad/ “Forse ha fatto una challenge”. MARCO VANNINI, SENTENZA CASSAZIONE APPELLO BIS, LA MAMMA “OGGI SIA FATTA GIUSTIZIA”. E’ attesa oggi la sentenza in Cassazione in merito al processo d’Appello Bis riguardante la morte di Marco Vannini. (Il Sussidiario.net)

Mafia, droga estorsioni e truffe ai danni dell’Inps: 40 arresti

Questo è il passaggio dell'ordinanza che la Cassazione ha annullato in attesa che vengano depositate le motivazioni. Intanto il processo per gli imputati che hanno scelto il rito ordinario riprende il 14 maggio (latinaoggi.eu)

Le investigazioni hanno consentito di scoprire che i pubblici ufficiali rilasciavano le autorizzazioni alle ditte di trasporti senza far loro pagare gli importi dovuti allo Stato, in cambio di sostanziose “mazzette” che però, essendo di importo pari a circa la metà degli oneri dovuti, consentivano ai privati trasportatori un evidente vantaggio economico Operazione della Guardia di Finanza dopo un anno e mezzo di indagine. (LaPresse)

(LaPresse) – Nelle provincie di Catania, Siracusa, Cosenza e Bologna, i Carabinieri del Comando Provinciale di Catania stanno eseguendo un’ordinanza di custodia cautelare emessa dal G.I.P. del Tribunale etneo nei confronti di 40 persone indagate, a vario titolo, per associazione per delinquere di tipo mafioso, traffico di sostanze stupefacenti, estorsioni e associazione per delinquere finalizzata alla commissione di falsi e truffe ai danni dell’Inps (LaPresse)

Facebook Twitter Pinterest Linkedin Tumblr