Effetti collaterali, ecco perché si sta peggio dopo il richiamo

Effetti collaterali, ecco perché si sta peggio dopo il richiamo
Ticinonline SALUTE

Da un lato, perché il vaccino contro il Covid contiene forti dosi di antigene che devono essere processate dall'organismo.

«Gli effetti collaterali sono una reazione alla vaccinazione, che è diversa da persona a persona - spiega interpellato dal Blick -.

È il caso di consultare un medico solo se questi effetti collaterali si protraggono».

C'è chi avverte solo un lieve dolore al braccio, chi invece viene colto da spossatezza, febbre, mal di testa. (Ticinonline)

Ne parlano anche altre testate

Vaccino Covid, da mercoledì 9 al via la prenotazione per la fascia 12-15 anni in Sicilia Di. Da domani anche in Sicilia chi ha compiuto 12 anni potrà prenotare la vaccinazione anti-Covid. Verrà utilizzato unicamente il vaccino Pfizer, così come approvato dalla Commissione tecnico scientifica dell’Agenzia italiana per il farmaco lo scorso 31 maggio, che ha accolto pienamente il parere espresso in precedenza dall’Ema, l’Agenzia europea dei medicinali (Orizzonte Scuola)

L'aumento dei vaccinati, così come il calo di contagi sul territorio, segue il trend dei ricoveri per covid che, negli ospedali dell'Asl To4, si mantiene ai livelli minimi. In base alle nuove disposizioni della Regione Piemonte l'azienda sanitaria locale potrà ora raggiungere le 4500 somministrazioni giornaliere. (QC QuotidianoCanavese)

no scienziato militare cinese, Zhou Yusen, morto nel maggio dello scorso anno, aveva depositato un brevetto per un vaccino contro il Covid-19 già a febbraio 2020. (AGI - Agenzia Italia)

Vaccini: oltre il 40% dei maremmani ha ricevuto almeno una dose - IlGiunco.net

Dal 28 giugno si potrà spostare la data della seconda dose del vaccino anti Covid-19 in Lombardia. Si potranno infatti nuovamente ridurre i tempi tra prima e seconda somministrazione: la seconda dose di siero Pfizer Biontech potrà essere somministrata a partire dal 21esimo giorno dalla prima mentre il vaccino Moderna dal 28esimo giorno, sempre a partire dalla prima somministrazione. (Fanpage.it)

Nella Asl Toscana sud est (Grosseto, Arezzo e Siena) sono state inoculate in totale 334.092 prime dosi e 162.781 seconde dosi (venerdì scorso 315.071 prime dosi e 157.233 seconde dosi) Sono 94.395 le prime dosi di vaccino anti-Covid somministrate in Maremma (venerdì 4 giugno erano 88.126), 45.341 le seconde (venerdì erano 44.222). (IlGiunco.net)

Facebook Twitter Pinterest Linkedin Tumblr