Covid, Italia tutta arancione: ecco cosa hanno deciso Governo e Regioni

Covid, Italia tutta arancione: ecco cosa hanno deciso Governo e Regioni
Improntaunika.it INTERNO

Durante la conferenza delle Regioni è stata archiviata, per il momento, la linea di condurre l’intera Penisola in zona arancione.

Nel frattempo il leader della Lega Matteo Salvini detta la linea del Carroccio e cerca di allontanare la soluzione di un Paese totalmente ‘arancione’.

A breve ci dovrebbe essere un incontro con il Cts per capire quale soluzione adottare per riaprire le porte di cinema e teatri

Il governo intanto, tramite il ministro dei Beni culturali Dario Franceschini, continua a lavorare per dare fiato al mondo dello spettacolo. (Improntaunika.it)

Se ne è parlato anche su altri media

E il presidente della conferenza delle Regioni Stefano Bonaccini sottolinea: “Occorre che le misure siano conosciute con congruo anticipo e tempestività dai cittadini e dalle imprese” La variante inglese, infatti, in molte grandi Regioni rappresenta oltre un terzo dei nuovi contagi. (Gazzetta di Firenze)

Per questo motivo, Bonaccini avanza l’ipotesi di una zona arancione nazionale, in modo tale da non creare problemi e ridurre i “misunderstanding”. LEGGI ANCHE => Bufera su Gallera, viola la zona arancione e fa sport con gli amici: “Ero sovrappensiero”. (Periodico Italiano)

Sia che si tratti di provvedimenti restrittivi regionali, sia che si tratti di provvedimenti nazionali” Si è parlato di uno slittamento dello stop fino al 5 marzo, quando sarebbero scadute anche le altre misure anti-Covid. (Diritto.news)

L'Italia tutta "Arancione" spacca le Regioni. Oggi altra conferenza delle Regioni e domani Consiglio dei Ministri

Il terzo punto che verrà . GassmanGassmann : 95.486 deceduti con covid in Italia dall’inizio della pandemia. - dapippi5 : RT @GassmanGassmann: 95.486 deceduti con covid in Italia dall’inizio della pandemia (Zazoom Blog)

Le regioni non proporranno alcuna zona arancione nazionale al governo come si era ipotizzato dopo le parole del presidente dell'Emilia-Romagna Stefano Bonaccini, favorevole a misure restrittive e omogenee su tutto il territorio italiano. (TGR – Rai)

Sul tavolo il sistema basato sulla suddivisione in zone colorate (bianca, gialla, arancione e rossa) dell’Italia. E c’è da dire al proposito che recentemente è stato rivisto abbassato il coefficiente Rt per andare in zona arancione o rossa. (Oltre Free Press)

Facebook Twitter Pinterest Linkedin Tumblr