Alvino non ci sta: «Urla riprovevoli dei "dirigenti" Juve. Vanno squalificati»

Alvino non ci sta: «Urla riprovevoli dei dirigenti Juve. Vanno squalificati»
Juventus News 24 SPORT

Carlo Alvino non ci sta e denuncia il comportamento dei dirigenti della Juventus nella gara contro il Napoli: le sue parole. Carlo Alvino, sul suo profilo Twitter, denuncia il comportamento dei dirigenti della Juve.

E fa ancora più rabbia averla persa con un primo tempo troppo timido.

«Urla a fine partita riprovevoli da parte dei “dirigenti” della Juventus in pieno stile giorno d’oggi.

Comunque nulla è compromesso con nove partite ancora da giocare e… da vincere!»

Questo fa capire quanto ci tenessero a vincere questa gara. (Juventus News 24)

Ne parlano anche altre testate

Proprio per questo, come ribadito anche da Luciano Moggi a ‘Casa Juventibus’ recentemente sul nostro canale Twitch “Alla Juve manca la fantasia di Dybala. Dybala è la variabile positiva che potrebbe garantire una svolta alla stagione bianconera (juventibus)

Cesare – Caro Guido eravamo ottimisti ma purtroppo il Napoli ci ha dato l’ennesima delusione in un momento decisivo. Ancora una volta, come è capitato tante altre volte, quando vi era la possibilità di dare una svolta importante alla stagione il Napoli è venuto meno. (IlNapolista)

L’amicizia Agnelli-Pirlo è vera: penso meriti di ripartire con la Juve e fare il mercato con Nedved e Paratici» Le dichiarazioni dell’ex bianconero Massimo Mauro. Massimo Mauro, ex centrocampista della Juventus, si è soffermato sulla situazione della panchina bianconera e sul futuro di Pirlo parlando alla trasmissione radiofonica Tutti Convocati. (Juventus News 24)

Dybala e Ronaldo "vedono" la tripla cifra: l'ultimo a quota 100 gol con la Juve è Trezeguet

Il portoghese, invece, è arrivato a 97 marcature con la Vecchia Signora, raggiunge in 125 partite. L’ultimo giocatore a raggiungere quota 100 gol segnati con la Juve è stato David Trezeguet nel 2005 (TUTTO mercato WEB)

«Questo successo è importante per la classifica e anche per il morale della squadra - commenta il tecnico -: volevamo riportare autostima all'interno dei giocatori e volevamo vincere contro una diretta concorrente come il Napoli (La Stampa)

Facebook Twitter Pinterest Linkedin Tumblr