Borsa Italiana Oggi, 5 marzo 2021: Ftse Mib in rosso dopo Powell

Money.it ECONOMIA

Avvio di seduta in negativo per la Borsa Italiana oggi: sul Ftse Mib tra i pochi segni più ci sono quelli dei titoli del comparto energetico, che si muovono in scia dell’andamento del prezzo del petrolio.

Questi riceveranno 0,017029 azioni ordinarie di Faurecia e 0,096677 euro per ciascuna azione posseduta

Si tratta dei proventi ricevuti da Peugeot per la vendita di azioni ordinarie di Faurecia nell’ottobre 2020, pagabili ai detentori di azioni ordinarie Stellantis. (Money.it)

Su altre testate

Prosegue il flusso in vendita su Amplifon (-1,4%) dopo i risultati 2020 resi noti ieri non apprezzati dal mercato Enel guadagna il 2,3%, Italgas oltre l'1% sulla scia anche dell'aggiudicazione della gara per l'Atem Torino 1. (Yahoo Finanza)

Guadagni per Webuild (+1,6%), migliorofferente per due progetti di infrastrutture in Italia negliultimi due giorni. In rosso, nonostante laguidance 2021 migliore delle attese, Stellantis (-0,4%) in lineacol comparto e Pirelli (-0,9%) così come il settore nel Vecchiocontinente. (Corriere Quotidiano)

Il rendimento dei bond americani a dieci anni si è spinto fino all'1,62%, dopo l'annuncio la disoccupazione Usa è scesa a febbraio al 6,2%. Milano, il 5 marzo 2021, ha perso lo 0,55% anche se lo spread ha chiuso in calo a 99,5 punti. (Il Sole 24 ORE)

In tenuta anche il settore bancario. Giù InWit e STM. Tra i singoli titoli alla borsa di Milano si segnala il -2,73% di STM coinvolta nel sell-off del settore tech. (Cronachedi.it - Il quotidiano online di informazione indipendente)

Il settore cavalca le performance ancora rialziste del petrolio (Brent oltre 69$ sui massimi da inizio 2020) dopo la decisione a sorpresa dell’Opec+ di mantenere stabile la produzione di aprile Il Ftse Mib ha lasciato sul terreno lo 0,55% a 22.965 punti dopo una seduta altalenante. (Finanzaonline.com)

Secondo un primario broker italiano, "i rischi di ulteriori inasprimenti delle restrizioni sono concreti con possibili impatti negativi sulla crescita". Continua a leggere. Prosegue il flusso in vendita su Amplifon (-2,5%) dopo i risultati 2020 resi noti ieri non apprezzati dal mercato (Yahoo Finanza)

Facebook Twitter Pinterest Linkedin Tumblr