Djokovic, ira stampa serba: "Uno dei più grandi scandali sportivi del secolo"

Djokovic, ira stampa serba: Uno dei più grandi scandali sportivi del secolo
Sportface.it SALUTE

Quello di Blic è solo uno dei tanti titoli degli organi di stampa serbi a commento della vicenda, tutti a supporto del numero 1 del mondo.

Così il quotidiano Blic commenta l’ennesimo capitolo della disputa tra Novak Djokovic e il governo australiano, che gli ha cancellato il visto mettendo nuovamente a rischio la partecipazione del serbo agli Australian Open.

COME CAMBIEREBBE IL TABELLONE SENZA DJOKOVIC. (Sportface.it)

La notizia riportata su altre testate

Il governo Morrison è fortemente impegnato a proteggere i confini dell’Australia, in particolare in relazione alla pandemia di Covid-19». Djokovic rischia anche di non poter mettere piede in Australia per i prossimi tre anni (Il Dubbio)

Il “caso Djokovic”. Djokovic si era presentato in Australia senza essere vaccinato, ma con un’esenzione medica, fin da subito bloccata dal governo australiano. Dal ricorso all’annullamento del visto per tre anni: tutti i possibili sviluppi. (Footballnews24.it)

Djokovic, potrebbe anche chiedere il ricorso e dare il via a un nuovo processo bis. Stando alle ultime e alla stampa australiana la situazione sarebbe questa: “Gli avvocati di Djokovic stanno ancora valutando le opzioni legali. (361 Magazine)

L'AUSTRALIA PER LA 2ª VOLTA ANNULLA IL VISTO AL SERBO CHE RISCHIA ESPULSIONE PER 3 ANNI

Il governo ha accettato di sospendere l’espulsione di Novak Djokovic così come stabilito dalla Corte federale australiana, riferisce il legale del tennista. In mattinata il ministero dell’immigrazione australiano aveva annunciato di aver annullato per la seconda volta il visto del tennista n. (Ticinonews.ch)

Ma il ministro dell’Immigrazione australiano Alex Hawke aveva ancora la possibilità di rifiutare il visto a Djokovic, espellendolo così dal Paese. tennista mondiale Novak Djokovic Era un periodo di caos in Australia. (TecnoSuper.net)

Nei giorni successivi Djokovic era andato in Spagna e poi era partito per l’Australia con un volo via Dubai Il serbo aveva affermato di essersi negativizzato dal Covid il 22 dicembre, dopo che sarebbe risultato positivo il 16 dicembre. (Cronache TV)

Facebook Twitter Pinterest Linkedin Tumblr