Giro Paesi Baschi 2021, Tadej Pogacar batte Roglic: "Scalata dura, ho fatto un bello sprint: vittoria fantastica"

Giro Paesi Baschi 2021, Tadej Pogacar batte Roglic: Scalata dura, ho fatto un bello sprint: vittoria fantastica
Approfondimenti:
OA Sport SPORT

L’alfiere della UAE Emirates ha poi dichiarato: “È stata una dura scalata, ma nel finale ho fatto tutto il possibile.

Ci sono ora meno opportunità, ma sono contento di come sto correndo e avere una vittoria di tappa è fantastico”

Ho fatto un bello sprint, sapevo dove mettermi davanti.

Tagliare il traguardo per primo, in un giornata così dura e davanti a questi fantastici tifosi mi rende davvero felice. (OA Sport)

La notizia riportata su altri media

Domani sulla carta è una tappa semplice, mentre sabato si dovrebbe decidere la classifica generale, ma nel ciclismo, si sa, tutto è possibile. “Sicuramente puntavamo alla vittoria di tappa senza pensare troppo alla maglia da leader, ma sono ovviamente contento del risultato ottenuto oggi – ha spiegato a fine tappa – Mi sento bene e pronto ad affrontare le ultime due tappe in programma. (SpazioCiclismo)

Tutti sapevano che la fuga sarebbe potuta arrivare ed è stato molto dispendioso andarla a riprendere È riuscito però ad imporsi Ion Izagirre nella quarta tappa del Giro dei Paesi Baschi 2021. (OA Sport)

Paesi Baschi: Pogacar precede Roglic che però resta leader. In un finale complesso con parecchia salita e strade strette, si sono ritrovati in uno splendido testa a testa che ha ricordato lo scorso Tour de France Primoz Roglic e Tadej Pogacar. (la Repubblica)

A Izaguirre la tappa, a McNulty la maglia

Il vincitore dell'ultimo Tour de France prova più volte ad attaccare, ma Roglič gli rimane costantemente attaccato alla ruota. Stupendo testa a testa tra Tadej Pogačar e Primoz Roglič nella terza tappa dell'Itzulia Giro dei Paesi Baschi, 168 km con arrivo sul micidiale strappo di Ermualde, 3 km al 10%. (TUTTOBICIWEB.it)

Domani quinta frazione da Hondarribia a Ondarroa di 160 km Roma, 8 apr. (Il Sannio Quotidiano)

Il basco dell'Astana Ion Izaguirre, già vincitore dell'ultima edizione del Giro dei Paesi Baschi due anni fa, si è imposto allo sprint nella quarta tappa conclusasi a Fontarrabie. Alla fine della più lunga tappa di questo Paesi Baschi (189 km), la fuga decisiva, formata da sei corridori, si è materializzata sull'ultima difficoltà di giornata, la rampa di Erlaitz. (laRegione)

Facebook Twitter Pinterest Linkedin Tumblr