Schiaffo a Macron, quattro mesi di carcere all’aggressore. Il procuratore: «Un atto inammissibile» – Il video

Schiaffo a Macron, quattro mesi di carcere all’aggressore. Il procuratore: «Un atto inammissibile» – Il video
Più informazioni:
Open ESTERI

«La vera violenza non è questa», ha concluso Macron

Condannato per direttissima l’uomo che ha dato uno schiaffo al presidente francese Emmanuel Macron nel corso di una visita nella regione della Drome.

Intanto il presidente Macron continua a minimizzare l’episodio, sottolineando che il Paese non è più in una situazione di tensione come nei mesi più delicati caratterizzati dalle proteste del movimento dei gilet gialli. (Open)

Ne parlano anche altre fonti

L’incidente è avvenuto durante il viaggio del presidente francese nel dipartimento della Drôme, quando Macron si è avvicinato a piedi ad alcune persone che lo stavano salutando, all’uscita dalla scuola alberghiera di Tain-l’Hermitage. (iLMeteo.it)

L'uomo che ha dato uno schiaffo al presidente francese Emmaunel Macron è stato condannato a diciotto mesi di carcere, 14 dei quali con la condizionale e 4 da scontare. Solidarité avec le président de la République giflé aux cris de « Montjoie Saint-Denis », slogan de l’extrême-droite royaliste (ilmessaggero.it)

I giornali francesi invitano a considerare il crescente disprezzo della destra estrema e radicalizzata come una forma di pericolo per le istituzioni. La scena ha fatto anche l’apertura del giornale della CNN: Emmanuel Macron si fa schiaffeggiare da un giovane mentre, in maniche di camicia, dopo una visita in un istituto alberghiero della Drôme, sud-est della Francia, va a salutare un gruppo di persone raccolte dietro alle transenne. (Il Fatto Quotidiano)

Francia, condannato a 4 mesi l’uomo che ha schiaffeggiato Macron

Il leader di Parigi sostiene che è il momento di “trarre le lezioni di quello che ha o non ha funzionato” a Francia è pronta a diminuire e a trasformare la sua presenza militare nel Sahel. (La Repubblica)

10 giugno 2021 a. a. a. E' stato condannato a 18 mesi di carcere Damien Tarel, l'uomo che ha schiaffeggiato il presidente francese Emmanuel Macron durante una manifestazione. Secondo la tv francese Bfm , Tarel avrebbe detto ai giudici di pensare che Macron "rappresenti molto chiaramente la decadenza del nostro paese". (Liberoquotidiano.it)

Tarel, giudicato per direttissima, in tribunale ha ammesso di aver dato uno schiaffo al presidente, negando di aver premeditato di compiere il gesto. Il 28enne ha poi detto che, giorni prima, aveva pensato di “lanciare un uovo o una torta alla crema” contro il presidente. (Il Fatto Quotidiano)

Facebook Twitter Pinterest Linkedin Tumblr