Il rialzo dei tassi spaventa le Borse. I livelli di guardia dell’S&P 500

Wall Street Italia ECONOMIA

Oggi invece notiamo una leggera crescita delle probabilità di un aumento nel range 50-75 punti base – nello stesso meeting di marzo, probabilità che è passata dal 3% del 12 gennaio all’attuale 7,8%.

Borse: i livelli di guardia dell’indice S&P 500. Secondo Debach, “come possiamo osservare dal grafico sottostante l’indice principale americano ha visto cedere poco più di 5 punti percentuali dai massimi del 4 gennaio. (Wall Street Italia)

Su altri giornali

Nonostante il leggero tentativo di rimbalzo degli indici azionari, resta alta la pressione sui titoli di Stato sulle scommesse degli investitori per diversi aumenti dei tassi d'interesse Fed nel corso del 2022. (Investing.com)

Ma vengono privilegiati anche le azioni dei beni di consumo e delle utilities, meglio agganciate al ciclo economico Azioni tech: società non redditizie le più penalizzate. Le aziende tecnologiche però non sono state colpite tutte allo stesso modo. (Investire.biz)

In netto peggioramento il(-1,91%); sulla stessa tendenza, in rosso l'(-1,41%).In buona evidenza nell'S&P 500 il comparto (Borsa Italiana)

Acquisto fino ad esaurimento del capitale i titoli mano a mano che diventano long e quindi max 15 titoli in portafoglio. Applied Materials ha chiuso a +6%, Marvell Technology ha chiuso oltre il +5%, Advanced Micro Devices e Xilinx hanno chiuso oltre il +3%, e Qualcomm oltre il +2%. (Investing.com)

Da segnalare quanto detto venerdì scorso Jamie Dimon, amministratore delegato e presidente di JP Morgan, che ha paventato fino a sette rialzi dei tassi sui fed funds. (Finanzaonline.com)

Quante probabilità ci sono che nel 2022 il Nasdaq chiuderà in negativo? I giganti tecnologici a mega-capitalizzazione sono crollati, specialmente Meta Platforms (FB (NASDAQ: ), -4.1%), NVIDIA (-3.9%) e Alphabet (NASDAQ: ) (GOOG, 2.5%). (Investing.com)

Facebook Twitter Pinterest Linkedin Tumblr