Finge di essere stato investito e chiede un indennizzo. Carabinieri di Frascati arrestano un truffatore

Finge di essere stato investito e chiede un indennizzo. Carabinieri di Frascati arrestano un truffatore
ilmamilio.it - L'informazione dei Castelli romani INTERNO

Il 52enne, intuendo qualcosa, ha riferito di non avere denaro contante e di dover andare a ritirare la somma presso uno sportello bancomat e, una volta allontanatosi, si è presentato alla vicina Stazione Carabinieri di Frascati dove ha denunciato l'accaduto e il tentativo di truffa subito, fornendo dettagli e informazioni del 61enne.

(cronaca) – idraulico di professione e già noto alle forze dell’ordine. (ilmamilio.it - L'informazione dei Castelli romani)

La notizia riportata su altri media

L'uomo, qualche ora prima, mentre attraversava a piedi la via Casilina in zona Finocchio, ha simulato di essere stato investito da un'autovettura in transito chiedendo al conducente del veicolo, un 52enne egiziano, di concludere rapidamente la vicenda con un indennizzo di 200 euro. (IL GIORNO)

La vittima, insospettita, ha chiamato i carabinieri che hanno bloccato il truffatore mentre stava prendendo il denaro appena estorto. Ha finto di essere investito e, con la scusa di non mettere in mezzo l'assicurazione, ha chiesdo soldi. (RomaToday)

Il personale del Commissariato di Grottaglie è intervenuto a tarda notte nei pressi di una pizzeria del centro cittadino perché il titolare del locale aveva segnalato una violenta aggressione da parte di due soggetti, ancora presenti sul posto. (Tarantini Time)

Roma, finge di essere investito per spillare soldi all'automobilista: arrestato per truffa

I Carabinieri si sono quindi presentati alla consegna del denaro e hanno arrestato il truffatore, che è stato poi sottoposto agli arresti domiciliari presso la sua abitazione, come disposto dall’Autorità Giudiziaria (Castelli Notizie)

I militari si sono quindi presentati alla consegna del denaro e hanno arrestato il truffatore, che è stato poi sottoposto agli arresti domiciliari presso la sua abitazione. E, quando l’automobilista scende dalla vettura per prestare soccorso, il truffatore chiede un indennizzo in denaro per chiudere la questione. (QUOTIDIANO NAZIONALE)

Facebook Twitter Pinterest Linkedin Tumblr