Attentato in Norvegia, chi è il killer con arco e frecce: convertito all’Islam

Attentato in Norvegia, chi è il killer con arco e frecce: convertito all’Islam
Notizie.it ESTERI

Il killer con arco e frecce dell’attentato in Norvegia si era convertito all’Islam ed è sospettato di radicalizzazione.

In conferenza stampa la polizia ha confermato di avere già avuto dei contatti con il sospettato per timori di radicalizzazione all’Islam

Il killer con arco e frecce dell'attentato in Norvegia si era convertito all'Islam ed è sospettato di radicalizzazione.

Attentato in Norvegia, chi è il killer con arco e frecce: convertito all’Islam. (Notizie.it )

Su altre fonti

L’uomo ha diversi precedenti, in particolare arresti per piccole quantità di droga e nel 2020 era stato sottoposto a un ordine di restrizione di sei mesi per aver minacciato di un uccidere un familiare. (LiberoReporter)

Il movente è «ancora da chiarire», l’attacco, potrebbe essere «terrorismo», intanto si procederà con una perizia psichiatrica Trentasette anni, madre danese e padre norvegese, da tempo viveva praticamente recluso in casa, senza vedere nessuno, e da almeno quattro anni si era convertito all’Islam. (TGNEWS24)

- OSLO, 15 OTT - Espen Andersen Brathen, l'uomo di 37 anni responsabile dell'assalto con arco e frecce in Norvegia, è stato consegnato ai servizi sanitari "dopo una valutazione delle sue condizioni", ha riferito la procura. (La Nuova Sardegna)

Norvegia, a Kongsberg fiori e candele per le vittime della strage

Il 37enne arebbe anticipato l’intenzione di compiere la strage sul suo canale di Youtube ma non è stato fermato in tempo. Cinque persone sono state uccise e altre due ferite in Norvegia dopo che un assalitore, armato di arco e frecce, ha lanciato una serie di attacchi nella città di Kongsberg, vicino alla capitale, Oslo. (L'agone)

Alcuni media norvegesi riferiscono di un video postato in rete nel 2017 dal killer di Kongsberg, Espen Andersen Brathen, in cui dichiara, con toni epici e deliranti, di essere musulmano Sono quattro donne e un uomo, tra i 50 e i 70 anni, le vittime della strage compiuta a Kongsberg. (America Oggi)

Tuttavia in molti si sono rivolti a centri di assistenza in preda a crisi di ansia e la chiesa ha tenuto le porte aperte per chiunque chiedesse conforto, in particolare i parenti delle vittime Questa mattina gli abitanti della cittadina di 28 mila abitanti sembravano essere tornati alle loro occupazioni abituali. (Corriere TV)

Facebook Twitter Pinterest Linkedin Tumblr