Cipro Nord: 47 anni dopo l'intervento militare turco, Erdoğan prova ancora a dettare legge

Euronews Italiano ESTERI

La vita riprenderà a Varosha. A Varosha si apriranno le porte di un nuovo futuro, che andrà a beneficio di tutti".

Il presidente cipriota ha affermato che i piani di Erdoğan vanno contro le risoluzioni del Consiglio di Sicurezza dell'Onu.

Il presidente turco Recep Tayyip Erdoğan (67 anni) si erge sempre di più a "uomo forte del Mediterraneo".

Il discorso del presidente turco Erdogan.

"Il piano della Turchia è inaccettabile, è un tentativo di alterare lo status quo di Famagosta, che è definito dalle risoluzioni del Consiglio di Sicurezza

(Euronews Italiano)

La notizia riportata su altri giornali

“I negoziati sulla questione cipriota potranno essere condotti solo da due Stati” ha rimarcato Erdogan durante la sua visita, definendo inoltre la riapertura di Varosia come l’inizio di una nuova era. Restiamo in attesa di una risposta ufficiale del Consiglio di Sicurezza, anche se sarebbe poco realistico pensare ad un ritorno del sultano sui propri passi (L'Opinione)

È questa la chiave della soluzione", ha scandito, accusando le autorità di Nicosia di adottare "un approccio massimalista distaccato dalla realtà". Una sfida ripresa oggi, assicurando "l'inizio di una nuova era" e promettendo compensazioni finanziarie per le proprietà perdute dai greco-ciprioti (laRegione)

Posiziona il player nel punto in cui vuoi avviare la selezione e poi premi la spunta di Inizia. Il sistema calcolerà l'istante esatto e aggiornerà i link da condividere con la tua scelta (Radio Radicale)

Presenziando già da ieri pomeriggio a diversi appuntamenti, Erdogan ha ribadito la posizione di Ankara secondo cui l’unica soluzione ai conflitti a Cipro prevede «due stati», dopo il fallimento degli ultimi negoziati per una riunificazione nel 2017. (Corriere del Ticino)

L'apertura di Marash sarà effettuata dalla Commissione immobiliare, nel rispetto dei diritti di proprietà e in conformità con la legislazione” Coloro che criticano la nostra madrepatria, la Turchia, attraverso l'Operazione di Pace, continuano a distorcere le verità storiche. (TRT)

Secondo i termini del Piano di riunificazione delle Nazioni Unite del 2004, Varosha era una delle aree da ripopolare sotto l’amministrazione greco-cipriota. Le risoluzioni delle Nazioni Unite hanno chiesto che l’area sia consegnata all’amministrazione delle Nazioni Unite. (Generazione Scuola)

Facebook Twitter Pinterest Linkedin Tumblr