Concerto Primo Maggio, il discorso di Fedez contro la Lega sul Ddl Zan: il rapper fa nomi e cognomi

Concerto Primo Maggio, il discorso di Fedez contro la Lega sul Ddl Zan: il rapper fa nomi e cognomi
Altri dettagli:
SoloGossip.it INTERNO

Concerto Primo Maggio, il discorso di Fedez contro la Lega sul Ddl Zan: il rapper fa nomi e cognomi sul palco.

Un monologo forte, senza mezzi termini, quello di Fedez al Concertone del Primo maggio, in onda questa sera su Rai Tre.

Ascoltate:. Visualizza questo post su Instagram Un post condiviso da Trash Italiano (@trash_italiano). “Qualcuno come Ostellari ha detto che ci sono altre priorità in questo momento di pandemia rispetto al Ddl Zan

Anche sul palco il rapper ha continuato la battaglia che porta avanti da diverse settimane, a favore della legge contro l’omofobia. (SoloGossip.it)

Ne parlano anche altri media

Simona Bonafè, europarlamentare del Pd a margine del convegno al Nazzareno Noi vogliamo non solo che si discuta ma che si approvi e diventi legge dello Stato”. (LaPresse)

Non dobbiamo giustificare noi perché siamo a favore di questa legge ma chi è contro questa legge deve spiegare perché ci sia il diritto a picchiare o insultare una persona solo per il suo orientamento sessuale”. (LaPresse)

Concerto Primo Maggio, Fedez dal palco a testa bassa contro la Lega

"Se avessi un figlio gay lo brucerei nel forno", Giovanni De Paoli, consigliere regionale Lega Liguria; "I gay? "Vorrei dire due parole sull'uomo del momento, il sonnecchiante Ostellari - ha detto Fedez, nell'intervento arrivato dopo ore di polemiche e che secondo il rapper sarebbe stato oggetto di un tentativo di censura da parte della Rai -. (IL GIORNO)

Facebook Twitter Pinterest Linkedin Tumblr