David Sassoli, venerdì i funerali di Stato a Roma: ci sarà anche Ursula von der Leyen

David Sassoli, venerdì i funerali di Stato a Roma: ci sarà anche Ursula von der Leyen
Sky Tg24 SALUTE

Il Consiglio dei ministri ha dato il via libera ai funerali di Stato per David Sassoli ( CHI ERA: IL RITRATTO - LE REAZIONI - L'ULTIMO VIDEO ), presidente del Parlamento europeo scomparso ieri , all’età di 65 anni, al Cro di Aviano (Pordenone).

Un libro delle condoglianze è stato collocato a Roma e Milano negli uffici di rappresentanza del Parlamento europeo.

David Sassoli è stato un giornalista appassionato, uno straordinario Presidente del Parlamento europeo e soprattutto un caro amico", ha scritto ieri, in un tweet in italiano, la presidente Ursula von der Leyen dopo aver appreso della scomparsa di Sassoli. (Sky Tg24 )

La notizia riportata su altri giornali

Lo ha dichiarato il vicepresidente di Forza Italia, ed ex presidente del Parlamento europeo, Antonio Tajani, giunto in Campidoglio per rendere omaggio a David Sassoli, scomparso l’11 gennaio a 65 anni. (LaPresse)

David Sassoli e Matteo Maria Zuppi (foto Arcidiocesi Bologna). Il cardinal Zuppi, «Matteo», compagno al liceo Virgilio, per telefono ha seguito i giorni di questo gennaio orribile e l’ultima notte: celebrerà il funerale di David Sassoli venerdì nella Capitale: alle 12 nella chiesa di Santa Maria degli Angeli in piazza della Repubblica. (Corriere della Sera)

Roma, 12 gennaio 2022 - David Sassoli avrà funerali di Stato. Alla cerimonia parteciperanno anche la presidente della Commissione europea, Ursula von der Leyen, e il presidente del Consiglio europeo, Charles Michel. (QUOTIDIANO NAZIONALE)

Choc nel parlamento europeo, deputato tedesco esulta per la morte di Sassoli

Camera Fonte: Agenzia Vista / Alexander Jakhnagiev agenziavista.it I valori profondi della cultura del cattolicesimo democratico. (Il Messaggero)

«Finalmente questo ba*****o se n'è andato», il commento inviato via whatsapp da Nicolaus Fest, europarlamentare tedesco di Alternative fur Deutschland (AfD), a colleghi di partito, ai quali scriveva poi che Sassoli era «un antidemocratico, una vergogna per qualsiasi idea parlamentare» (La Stampa)

«Finalmente questo bastardo se n'è andato», avrebbe scritto Fest su WhatsApp, stando agli screenshot ottenuti dall’emittente pubblica. I toni del messaggio sono in netto contrasto con la posizione pubblica del partito stesso che per bocca del portavoce Joerg Meuthen aveva espresso «le nostre più sincere condoglianze alla sua famiglia e ai suoi amici» sottolineando come Sassoli è stato, al di là della componente politica, un presidente del Parlamento giusto e una persona piacevole per suo approccio umano». (Gazzetta di Parma)

Facebook Twitter Pinterest Linkedin Tumblr