Vasco non ha ancora finito di suonare, ma gli uomini di Dolomiti Ambiente sono già al lavoro per ripulire tutto

Tanto per dare un’idea, sul palco di Vasco gli amplificatori non erano ancora senti che una pattuglia di operai acrobati, con casco e moschettoni, si era già arrampicata in cima al palco per montare le luci.

A terra, i tir erano già pronti a caricarle, destinazione Milano, dove fra 3 giorni Vasco torna in scena

Ma dietro quelle poche ore c’è un lavoro enorme, dietro le quinte, appunto, che spesso passa inosservato. (l'Adige)

Su altri giornali

Pubblicità. Pubblicità. . La fase di deflusso successiva al concerto di Vasco Rossi si è conclusa poco dopo dopo le 2 del mattino. Pubblicità Pubblicità. La collaborazione degli spettatori ha contribuito a far sì che tutto si svolgesse in modo ordinato. (la VOCE del TRENTINO)

C'è anche chi nell'attesa di ripartire stamattina, dopo il concertone ha scelto di vivere la notte bianca in città In coda dunque, ma felici dopo una giornata memorabile, con il primo concerto del Komandante dopo tre anni di stop forzato, a causa della pandemia. (l'Adige)

Sono queste le dichiarazioni di Vasco Rossi all'indomani del concerto a Trento, davanti a 120mila persone per la prima data del Vasco Live. E il live non poteva che concludersi con Albachiara, con l’intera Arena a cantare e uno spettacolo finale di fuochi d’artificio. (l'Adige)

Nell’intervista l’attore racconta per la prima volta e con un’onestà sorprendente, come ha vissuto “sotto copertura” per quasi trent’anni. Quando al mattino arrivava la donna delle pulizie, si faceva trovare nel letto degli ospiti anche se avevamo dormito insieme. (DireDonna)

Alla fine non ci sono stati incidenti, ma il deflusso dei 120 mila spettatori della Trentino Music Arena, al termine del concerto di Vasco, ha avuto anche dei momenti critici e non è mancato il nervosismo tra le persone bloccate in strada nel cuore della notte. (l'Adige)

Allora decisi di buttarmi: non sarei stato perfetto, sarei stato me stesso. Fino ad allora non ero quasi esistito: ero un personaggio che aveva la mia faccia, ma era stato “pensato” da altri. (DireDonna)

Facebook Twitter Pinterest Linkedin Tumblr