Unrae, Italia unico grande Paese Ue senza incentivi per auto a basse emissioni

ilmessaggero.it ECONOMIA

Lo ha sottolineato UNRAE a commento dei dati diffusi stamattina da Acea sulle immatricolazioni auto in Europa.

Parallelamente, è fondamentale prevedere una capillare infrastrutturazione del Paese, anche con punti di ricarica ad alta potenza, tramite un cronoprogramma dettagliato per l'investimento dei fondi stanziati con il PNRR".

Riteniamo quindi necessario, innanzitutto, che il Governo italiano non presenti alla Commissione Europea l'ennesima domanda di proroga per la deroga al diritto comunitario sulla detraibilità dell'Iva, visto l'approssimarsi della scadenza del primo aprile"

(Teleborsa) - Il 2021 vero anno nero per il mercato dell'auto in Europa, con Italia che resta l'unico fra i cinque Paesi a non aver finora previsto per il 2022 sostegni alla domanda di veicoli a zero o bassissime emissioni. (ilmessaggero.it)

Su altre testate

Il marchio Fiat, primo italiano, è al 13° posto: nel 2020 occupava invece la decima posizione In generale i Paesi dell’Unione, più i tre EFTA (Islanda, Norvegia, Svizzera) e il Regno Unito, hanno perso l’1,5% rispetto al 2020, anno per altro già difficile. (FormulaPassion.it)

Le immatricolazioni gennaio-giugno 2021 erano in aumento del 27,1%, da luglio nuovamente in calo. Nissan a dicembre registra un -30,5% (-14,2% nel 2021), Honda -42,4% (-15,3%), Mazda -41,9% (+4%) e Mitsubishi -16,1% (-29,1%) (Virgilio Motori)

Con il nostro Paese che ha perso meno rispetto agli altri perché, seppur coi limiti di un’erogazione “a singhiozzo”, il sistema di incentivi messo in piedi ha consentito di limitare i danni meglio che altrove Si sono salvati solo mercati minori, come quello bulgaro, estone sloveno e croato. (Il Fatto Quotidiano)

Gli unici mercati automobilistici dell’Unione a registrare un’espansione delle vendite nel mese di riferimento sono stati Bulgaria, Croazia, Lettonia e Slovenia. Per quanto riguarda i singoli brand delle auto, nel 2021 Volkswagen ha confermato il suo primo posto, registrando una quota di mercato del 25,1% vendendo 2,43 milioni di auto (-4,8%). (Money.it)

Va anche segnalato che nella maggior parte dei mercati dell’Europa Occidentale vi è una sensibile crescita della quota delle auto elettriche Andiamo male; crollo delle vendite auto in Europa nel 2021: -26% rispetto al 2019. (ClubAlfa.it)

Il report dimostra come, nel 2021, le vendite siano calate dell’1.5% rispetto al 2020 anche a causa delle carenze critiche di semiconduttori e per colpa dell’emergenza sanitaria in corso. (Calcio e Finanza)

Facebook Twitter Pinterest Linkedin Tumblr