Cinque anni di stipendio per comprare casa a Verona

Daily Verona Network ECONOMIA

Occorrono 6,9 annualità di stipendio per acquistare casa nelle grandi città, secondo un’analisi Tecnocasa sui dati del 2021. A Verona invece ne bastano 5,2. Occorrono 6,9 annualità per acquistare casa nelle grandi città nel secondo semestre del 2021. A Verona invece ne bastano 5,2, meno della media. Queste le conclusioni dell’indagine condotta dall’Ufficio Studi Gruppo Tecnocasa, il cui metodo di rilevazione è riportato più in basso. (Daily Verona Network)

La notizia riportata su altri media

La classifica Il picco nel 2007 La crisi immobiliare La metodologia dello studio La classifica A livello nazionale occorrono 6,9 annualità per acquistare casa nelle grandi città nel secondo semestre del 2021. (IL GIORNO)

La media per le grandi città italiane è 6,9 Indagine Tecnocasa sul costo medio di un appartamento di 85 metri quadrati. (Milano Finanza)

Firenze tra le città in cui serve lavorare di più, in media, per comprare una casa 1 Visualizzazioni (055firenze)

Milano si conferma capitale italiana del mattone: i prezzi delle case sono decisamente fuori classifica rispetto al resto dei grandi capoluoghi nazionali. Nelle grandi città per acquistare un appartamento servono circa 6,9 annualità di stipendio, mentre a Milano questo dato arriva a 12,8. (Milano Notizie.it)

Non è una sorpresa quella che vede Milano spiccare tra le città più care d’Italia, chi vive a Milano lo sa bene nella città meneghina tutto costa di più. Milano non solo è la città più cara d’Italia ma è una delle città più care d’Europa, superando Monaco di Baviera, stando al pari di Parigi e Londra. (Università eCampus)

Se infatti in media nel resto della Penisola per acquistare un appartamento servono 6,9 annualità di stipendio, a Milano questo dato si raddoppia quasi, arrivando a 12,8. Milano si conferma capitale italiana del mattone, con i prezzi delle case sotto la Madonnina assolutamente fuori classifica rispetto al resto dei grandi capoluoghi nazionali. (MilanoToday.it)

Facebook Twitter Pinterest Linkedin Tumblr