Repubblica su Zapata: uno dei peggiori affari del Napoli! Uno scempio quella cessione in accordo con Sarri

Repubblica su Zapata: uno dei peggiori affari del Napoli! Uno scempio quella cessione in accordo con Sarri
CalcioNapoli24 SPORT

Ultime notizie Napoli - Muriel sulla destra del Napoli ha appiccato il fuoco, da quella parte e dalla deliziosa frenesia del colombiano l’Atalanta ha tratto la vivacità della sua fase offensiva.

Ne parla l’edizione odierna di Repubblica.

Muriel e Zapata fanno male al Napoli

(CalcioNapoli24)

La notizia riportata su altri giornali

Se poi ne togli 7-8 a Gattuso, come ad Ancelotti o Sarri, è chiaro che chiunque andrebbe in difficoltà. Credo sia fuori logica fare un discorso del genere, bisogna concentrarsi sulla stagione, terminarla e cercare di riprendersi (Napoli Magazine)

LEGGI ANCHE > > > Atalanta-Napoli, Gasperini furibondo: “Pesantissimo”. Calciomercato Napoli, occhio al futuro di Gattuso: De Laurentiis furioso. Vedremo se arriverà presto una svolta o se permarrà la discontinuità in questa stagione per il Napoli (CalcioMercato.it)

La reale forza del Milan. Stefano Pioli ha detto che «il Milan non esce ridimensionato» dopo la sconfitta nel derby. Il Milan, ovviamente, non può e non deve mollare, del resto ha già dimostrato di possedere le doti e gli strumenti necessari per vivere un campionato di vertice. (Rivista Undici)

Atalanta-Napoli, che botta! Fa festa Muriel, bambino infinito

E avendoci provato in tanti, in effetti, da Seneca a Democrito passando per Epicuro, nessuno ci è mai riuscito davvero. I tifosi azzurri, ormai, non si aspettano più nulla. (Il Mattino)

Ma nel frattempo qualcosa deve fare dopo aver visto il Napoli perdere con l’Atalanta: e ha imposto il silenzio stampa. E allora non resta che la scelta del silenzio stampa (CalcioNapoli24)

Ma Muriel ha talento, è un bambino infinito che si diverte a reinventare le possibilità di segnare e il Napoli è senza anticorpi, in una inferiorità mentale, che lo porta a piegarsi facilmente, dopo la tenuta del primo tempo, senza tirare in porta tra l'altro. (Il Mattino)

Facebook Twitter Pinterest Linkedin Tumblr