Bce: Lagarde, recessione in Eurozona? non e' nostro scenario base - Il Sole 24 ORE

Il Sole 24 ORE ECONOMIA

Ma per ora non vediamo una recessione nell'eurozona".

Bce: Lagarde, recessione in Eurozona?

Come tutti sanno abbiamo tre scenari, quello base e due alternativi che cercano di catturare le varie ipotesi alternative che potrebbero verificarsi come un eventuale blocco del petrolio e del gas russo che certamente avrebbe un impatto.

non e' nostro scenario base. (Il Sole 24 Ore Radiocor Plus) - Davos, 24 mag - "La recessione non e' il nostro scenario base. (Il Sole 24 ORE)

Ne parlano anche altre testate

La buona notizia, sopratutto per un paese come l’Italia angosciato dal problema del debito pubblico, è che gli obblighi del patto rimarranno sospesi anche nel 2023. Le parole di Lagarde hanno preannunciato praticamente la data di scadenza dei tassi negativi (che sono quelli sui depositi). (Finanzaonline.com)

"Un passo di 50 punti base sarebbe appropriato a luglio, ha detto il governatore austriaco in un'intervista a Vienna, in contrasto con l'approccio più cauto sia della presidente Bce che del governatore francese Lagarde non vede recessione nell'Eurozona. (Milano Finanza)

Galleria: Pil: Franco, flessione primo trimestre ma segnali robustezza (Ansa). Alla richiesta di chiarimenti su tale commento, la presidente ha aggiunto: "Una volta fuori dai (tassi) negativi, potranno essere a zero, o leggermente sopra lo zero. (Notizie - MSN Italia)

Invece, oggi la presidente, Christine Lagarde, ha detto che Francoforte alzerà probabilmente i tassi di deposito, traghettandoli fuori dal territorio negativo, entro la fine di settembre. In pratica, in base all'accordo, i rifugiati potranno cambiare fino a 10. (Milano Finanza)

L'euro ha toccato il minimo dal gennaio 2017 a 1,0349 questo mese ma da allora ha recuperato il 3,6% in sette sedute Video: Covid, il lungo lockdown di Shanghai - Cartabianca - 17/05/2022 (RaiPlay). I guadagni sono stati limitati però dalla cautela in vista della diffusione delle minute del meeting di inizio maggio della Federal Reserve domani sera. (Notizie - MSN Italia)

(LaPresse) – “La Bce dovrà bilanciare il tentativo di controllare l’inflazione con la necessità di evitare un’altra recessione, è un bilanciamento difficile” in cui bisogna considerare che l’inflazione è in un buona parte legata ai prezzi energetici e quindi “dobbiamo concentrarci su quelli””. (LaPresse)

Facebook Twitter Pinterest Linkedin Tumblr