Coronavirus- Cina, l’esercito diventa la cavia per la sperimentazione del vaccino Ad5-nCoV

Coronavirus- Cina, l’esercito diventa la cavia per la sperimentazione del vaccino Ad5-nCoV
Il Fatto Quotidiano Il Fatto Quotidiano (Salute)

A oggi le forze armate cinesi possono contare su un totale di circa 2,6 milioni di militari e oltre 500mila riservisti.

Ad5-nCoV è tra gli otto vaccini Made in China candidati per la cura della malattia legata al coronavirus e anche il Canada ha dato il nullaosta per i test sull’uomo.

Se ne è parlato anche su altri media

Mikhail Gorbachev. 1990 Nobel Peace Laureate, President of the Soviet Union. 7. Justin Yifu Lin. Former Vice President of the World Bank. 91. (La Stampa)

Poi ex presidenti e premier, come l’ex presidente polacco Lech Walesa, l’ex presidente brasiliano Luiz Inßcio Lula da Silva e l’ex premier italiano e presidente della Commissione Europea Romano Prodi. Molte le firme tra le star della musica e del cinema, Bono, George Clooney, Sharon Stone, Forest Whitaker e Matt Damon (Imola Oggi)

Infatti la fase tre di una sperimentazione di carattere farmacologico o vaccinale è quella in cui si verifica «davvero» se il preparato funziona e si dimostra ben tollerato con test su un numero importante di persone. (Corriere della Sera)

La Cina ha dato l'approvazione per l'uso militare di un potenziale vaccino contro il Covid-19, che ha già effettuato test clinici, sviluppato dal gruppo CanSino Biologics in collaborazione con l'Istituto di Biotecnologia di Pechino dell'Accademia di Scienze Mediche Militari cinese. (AGI - Agenzia Italia)

Pechino, 29 giugno 2020 - E' già pronto il primo vaccino contro il Coronavirus. E' cinese ed è stato approvato dalle Forze armate, che lo utilizzano nei loro ranghi. (Quotidiano.net)

Dobbiamo elaborare una procedura inequivocabile per determinare quale sarebbe la cifra equa per rendere il vaccino di dominio pubblico – prosegue la lettera -. “C’è un’esplosione di attività di ricerca e studi clinici per trovare cure e vaccini”, si legge nella lettera pubblicata da repubblica. (Il Fatto Quotidiano)

Facebook Twitter Pinterest Linkedin Tumblr
Commenti