Impennata dei prezzi delle case: ci guadagna di più chi compra o chi vende?

InvestireOggi.it ECONOMIA

La casa è sempre la casa. Sembra una frase senza significato ma ben rappresenta l’ossessione degli italiani per il mattone, la casa di proprietà e gli investimenti immobiliari. Non di rado visti proprio come un porto sicuro. O almeno fino a quando i prezzi lo permettono. Capita, infatti, di sentire di persone alla ricerca della nuova abitazione ma bloccate dai prezzi delle case in aumento. Ed è la verità. (InvestireOggi.it)

Se ne è parlato anche su altri giornali

In Italia il mercato residenziale muove in media circa 98 miliardi di euro l'anno, raggiungendo i 118,7 miliardi nel 2021. Con l’aumento della popolazione urbana e i nuovi trend demografici in atto, la domanda futura sarà guidata da nuove soluzioni residenziali: case dotate di servizi, sostenibili dal punto di vista ambientale, con spazi multiuso, localizzate in città connesse. (Monitorimmobiliare.it)

Questo è ciò che emerge dall'analisi che Century 21 Italia ha eseguito sulle principali città italiane e che ha presentato nel corso dell’ International Master Meeting che si sta tenendo a Roma, dove si sono riuniti i manager di 43 paesi del colosso del real estate americano, insieme al presidente e ceo Michael Miedler. (Il Sole 24 ORE)

Ma gli esperti di Nomisma avvertono: È una fotografia del passato, ora il vento è cambiato. BOLOGNA Bologna è la città che tra aprile e giugno ha fatto segnare il maggior aumento di compravendite di case tra le grandi città rispetto all’anno scorso. (La Repubblica)

Il mercato resta forte ma serve prudenza, secondo l'analisi di Century 21 Italia sul mercato immobiliare italiano (Milano Finanza)

L’analisi di Century21: il mercato immobiliare resta forte, ma nelle grandi città tendenza al calo delle vendite La nuova tendenza, legata probabilmente anche all’aumento dei tassi di interesse e a quanto ciò comporta sul fronte dei mutui, sembra quella di un ritorno all’affitto. (Metropolitano.it)

Tra aprile e giugno, le compravendite sono state circa 219mila e il tasso di variazione tendenziale segna una crescita di 8,6 punti percentuali. Come sta andando, in Italia, il mercato delle abitazioni? Per capirlo prendiamo in esame i dati relativi al secondo trimestre del 2022, pubblicati dall’Osservatorio del Mercato Immobiliare dell’Agenzia delle Entrate. (Lignius.it)

Facebook Twitter Pinterest Linkedin Tumblr