Mantova, infarto in campo: muore giocatore di 27 anni

La Repubblica INTERNO

Non ce l'ha fatta il calciatore dilettante colpito da arresto cardiocircolatorio durante la partita amatoriale tra il Casalpoglio e il Quingentole.

Era tifoso del Milan e in serata sarebbe dovuto andare allo stadio per la partita contro il Verona, decisiva per lo scudetto

Dimitri Roveri, 27 anni, attaccante e capitano della squadra del Quingentole, è morto poche ore dopo il suo ricovero all'ospedale San Raffaele di Milano (La Repubblica)

Su altri giornali

La salma di Roveri attualmente è a Milano e non è stato ancora stato deciso se verrà eseguita l’autopsia LEGGI ANCHE Dimitri Roveri, morto il 28enne calciatore e capitano del Quingentole dopo un infarto in campo a Mantova. (Corriere Milano)

In serata, dopo qualche ora di speranza, la drammatica notizia del suo decesso, con ogni probabilità dovuto a un infarto. Il suo club lo ha salutato postando una sua foto sorridente sui social accompagnata dalla frase "ciao Dima" (BresciaToday)

Con una piccola e simpatica sorpresa Dimitri e Sara avevano scoperto il sesso del bimbo osservando un cane corrergli incontro con i palloncini azzurri e avevano capito. Sarebbero diventati ancora di più una famiglia e quel bambino ne sarebbe stato il sigillo. (La Gazzetta di Modena)

I suoi compagni di squadra e suoi amici hanno avviato una raccolta fondi sulla piattaforma GoFundMe: "Per aiutare Sara e il piccolo Edo”. A cura di Enrico Spaccini. Dimitri Roveri, 28 anni (foto di Quingentole). (Fanpage.it)

il giovane Dimitri Roveri perde la vita su un campo da calcio a causa di un malore davanti agli occhi dei genitori e della sorella in tribuna. E tu, caro Dimitri, resterai per sempre nel cuore di tutta la nostra comunità" (Eurosport IT)

Una bella famiglia, un bimbo in arrivo, il lavoro che amava e lo sport, il calcio, che praticava da capitano del Quingentole, nel Mantovano. Dimitri Roveri, 28 anni, era un ragazzo felice, aveva tutto. (La voce di Rovigo)

Facebook Twitter Pinterest Linkedin Tumblr