Recovery, Bonomi: per Italia riforme vera sfida

Recovery, Bonomi: per Italia riforme vera sfida
ilmessaggero.it INTERNO

Sulla partecipazione delle donne al mondo del lavoro "siamo molto indietro", ha detto che "prima della pandemia la partecipazione delle donne era 10 punti sotto.

Siamo i primi a dire che noi imprenditori dobbiamo far partecipare le donne al mondo del lavoro e avere una parità di retribuzione

(Teleborsa) - L'industria italiana è "pronta", anzi è "all'avanguardia sui progetti della sostenibilità", ma "la vera sfida è quella delle riforme". (ilmessaggero.it)

Ne parlano anche altri giornali

"Di recente anche nelle parole di Ignazio Visco nella relazione di Bankitalia ho trovato questo appello rivolto a una partnership pubblico-privata. Questa volta penso che dobbiamo allearci". (La Sicilia)

", si chiede Bonomi Lo dice il presidente di Confindustria, Carlo Bonomi, parlando a un evento di Sole 24 ore e Financial Times. (La Sicilia)

La vera sfida sarà sulle riforme, per rendere il Paese più moderno ed efficiente e fare in modo di scaricare a terra le risorse del Recovery Plan. Noi e le nostre imprese siamo molto avanti nella gestione delle emissioni in atmosfera e siamo molto avanti rispetto ad altre economie. (Il Sole 24 ORE)

Per Draghi l’Italia è in ripresa. E Bonomi crede nel nuovo “miracolo economico”

Ha necessità di svezzare il proprio figlio: se le diamo solo tre mesi non è compatibile". In generale, sostiene, "sulla partecipazione femminile al lavoro siamo molto indietro e la pandemia ha aggravato questa situazione. (La Sicilia)

Milano, 8 giu. (Adnkronos) – “Una volta, è vero, il messaggio al Governo è stato ‘stupiteci’. Questa volta penso che dobbiamo allearci”. Lo dice il presidente di Confindustria, Carlo Bonomi, a un evento organizzato da Sole 24 Ore e Financial Time. (SardiniaPost)

A parlare di un’economia italiana in ripresa è stato il premier, Mario Draghi, al termine dell’incontro con il leader della Lega, Matteo Salvini. Continua Bonomi: “Da gennaio ad aprile la manifattura ha assunto 123.000 persone, siamo in fase di ripresa ed espansiva. (L'agone)

Facebook Twitter Pinterest Linkedin Tumblr