Indy Autonomous Challenge, PoliMOVE vince la gara tra auto da corsa a guida autonoma

Tecno Android SCIENZA E TECNOLOGIA

L’evento, svoltosi a margine del CES 2022, è stato pensato come una gara tra auto da corsa a guida autonoma.

Il team PoliMOVE ha vinto la Indy Autonomous Challenge che si è tenuta il 7 gennaio 2022 sul circuito Las Vegas Motor Speedway.

La Indy Autonomous Challenge è stata fortemente voluta dagli organizzatori per poter sviluppare la tecnologia della guida autonoma e permettere di raggiungere nuovi traguardi. (Tecno Android)

Ne parlano anche altri giornali

Due università italiane sul podio Siamo a Las Vegas, e più precisamente al Las Vegas Motor Speedway. Noi siamo una settantina - dice il professor Bertogna - La guida autonoma è forse il problema ingegneristico più interessante che c’è ultimamente (Corriere della Sera)

La guida autonoma sarà la vera challenge che rivoluzionerà il mondo dell'auto, di gran lunga la più importante degli ultimi dieci anni " Ma una sfida vera e propria fra più auto a colpi di sorpassi, senza che ci fosse nessuno in carne e ossa alla guida. (La Repubblica)

In finale l’ateneo italiano centra un traguardo che passerà alla storia come la prima gara testa-a-testa tra auto senza pilota. La sfortuna di Indianapolis è stata però ripagata con la vittoria di Las Vegas, prima vera e propria gara a velocità molto sostenute tra monoposto a guida autonoma (La Gazzetta dello Sport)

Successo italiano alla Indy Autonomous Challenge , una particolarissima competizione che è stata una degli eventi più importanti del CES 2022 . A vincere è stato dunque il team e-Novia PoliMove , frutto di una partnership tra il Politecnico di Milano e l'Università dell'Alabama . (HDmotori)

Il team e-Novia PoliMove ha sbaragliato la concorrenza e, nella finale, ha avuto la meglio sugli avversari del team TUM Autonomous Motorsport dell'università tecnica di Monaco. Vincenzo Russi, co-fondatore e ceo di e-Novia, ha dichiarato: "Siamo orgogliosi di questo straordinario risultato in una competizione internazionale che ha visto sfidarsi i principali atenei del mondo. (Quattroruote)

Per avere contenuti personalizzati, dai il tuo ok alla lettura dei dati di navigazione. Autorizzaci a leggere i tuoi dati di navigazione per attività di analisi e profilazione. (Corriere della Sera)

Facebook Twitter Pinterest Linkedin Tumblr