Pitaro aderisce al Pd. Gli impegni della federazione di Catanzaro illustrati da Cuda e Drosi

CatanzaroInforma INTERNO

Francesco Pitaro condivide da tempo il percorso riformista ed il progetto politico tracciato dal nuovo segretario nazionale Enrico Letta, nonché l’impegno profuso dal partito provinciale sul territorio, e segnatamente nell’area centrale della Calabria, attraverso un’iniziativa politica e organizzativa incisiva ed efficace.

Non solo attraverso un ampliamento del consenso elettorale, ma anche attraverso il contributo di idee e di proposte per rendere più forte, attrattivo e competitivo il campo dei democratici del nostro territorio”. (CatanzaroInforma)

La notizia riportata su altre testate

Cosa c'è dietro la riunione che ha portato alla candidatura di Luca Magliozzi a sindaco per il Pd. (Leggi qui Regalo di nozze per Magliozzi: a lui il simbolo Pd). (AlessioPorcu.it)

La festa dell’Unità 2021 si chiuderà il 22 agosto con una speciale Agorà rivolta al tema della montagna. Il segretario nazionale del Partito democratico Enrico Letta ha deciso di dare seguito alla proposta di Monica Lotto, segretaria provinciale del Pd, per organizzare a Belluno un incontro tematico su montagna, territori, prossimità e aree interne. (L'Amico del Popolo)

Il figlio niente di meno che Daria Bignardi, storica giornalista "d'area" progressista. Con la conseguenza che molti politici del Pd sono stati eletti anche con soldi "di padre ignoto". (Liberoquotidiano.it)

Il candidato nonché segretario del Pd di Formia ha avuto l’autorizzazione ad utilizzare il simbolo del Partito Democratico. Si chiude con una buona notizia la vicenda del centrosinistra che ha visto il Partito Democratico lacerato da una divisione interna (Temporeale Quotidiano)

DECRETO SOSTEGNI BIS/ Mattarella firma e avverte: "In futuro, con anomalie lo rinvio". INTERPELLANZA SU SOLDI DA FONDAZIONE USA A PD. «Sono solo un consulente», si è schernito Ludovico Manzoni a Il Giornale. (Il Sussidiario.net)

Inizia a comporsi il puzzle. E’ il centrosinistra a rompere gli indugi sulla scena politica fagnanese. Perché se è vero che la mossa di riunire il centrosinistra fagnanese per riprendersi il Castello era nell’aria, è altrettanto vero che lo sposalizio vede tanti (ma non tutti) d’accordo. (malpensa24.it)

Facebook Twitter Pinterest Linkedin Tumblr