Vaccini Covid, «sono sicuri anche per gli allergici»: i risultati di un nuovo studio

Il Messaggero ECONOMIA

«I risultati di questo studio possono orientare le aspettative dei pazienti con una storia clinica di gravi reazioni allergiche - sottolinea l'autore principale del lavoro Lily Li

APPROFONDIMENTI COVID19 Bollettino Covid, oggi 26 ottobre 2021: 4.054 casi e 48 morti.

Adesso anche gli individui con un trascorso di gravi reazioni allergiche possono sottoporsi al farmaco anti-Covid con tranquillità, senza temere eccessive reazioni ad esso. (Il Messaggero)

Su altri giornali

Faccio appello agli oltre 300 mila siciliani over 80 e più diffusamente a quanti rientrano già nei target previsti per ricevere la dose booster, a recarsi nelle strutture vaccinali per proseguire la campagna anti Covid 19». (il Fatto Nisseno)

Resta però un’incognita legata all’organizzazione di una campagna vaccinale così ampia. Come ci hanno spiegato fonti del Ministero della Salute, verosimilmente la somministrazione della terza dose avverrà gradualmente. (L'HuffPost)

La ‘dose booster’ può essere somministrata solo se sono trascorsi almeno 6 mesi dal completamento del ciclo vaccinale primario. Dopo aver ricevuto la prima e la seconda dose di vaccino, la terza è necessaria per continuare a essere protetti. (MyValley.it)

Walensky ha dichiarato al giornalista Chris Wallace: "Abbiamo visto che queste imposizioni stanno facendo vaccinare sempre più persone" Walensky ha parlato esplicitamente di fornire ai dubbiosi "educazione e consulenza" per renderli "a loro agio" nel farsi iniettare il siero. (L'AntiDiplomatico)

Possono inoltre prenotare la terza dose, detta anche “dose booster” ovvero richiamo dopo un ciclo vaccinale primario i cittadini con più di 80 anni e – dal 18 ottobre – tutti i cittadini esercenti le professioni sanitarie e operatori di interesse sanitario che svolgono le loro attività nelle strutture sanitarie, sociosanitarie e socio-assistenziali, pubbliche e private, nelle farmacie, parafarmacie e negli studi professionali. (Il Notiziario)

Quella che viene definita propriamente terza dose, intesa come addizionale, sta venendo somministrata su indicazione del ministero della Salute ai trapiantati e agli immunocompressi dal 20 settembre scorso Booster anti-Covid. (Prima Bergamo)

Facebook Twitter Pinterest Linkedin Tumblr